RICCIONE

24/04/2018 - 15:37

Una notte gratis in hotel per chi arriva in treno

Tanti sconti e niente tassa di soggiorno per chi aderisce al pacchetto

Una notte gratis in hotel per chi arriva in treno

RICCIONE. Potenziamento del servizio Trenitalia per raggiungere Riccione e soluzioni integrate di viaggio+soggiorno negli alberghi aderenti all’iniziativa. Rimborso del biglietto di viaggio, notti in omaggio e i parchi Oltremare e Aquafàn in regalo per chi si ferma in città.

“Riccione in treno” cresce e si arricchisce di nuove occasioni per chi sceglie di raggiungere la meta delle vacanze con Trenitalia, grazie alla rinnovata collaborazione frutto della sinergia tra la società di trasporto del Gruppo FS Italiane e il Comune di Riccione insieme a Federalberghi e il Gruppo Costa Edutainment.

E aumentano anche le ragioni per lasciare l’auto a casa, preferendo raggiungere il mare in treno e usufruire così degli sconti per pernottare negli alberghi che hanno aderito alla promozione. Il progetto per la primavera-estate 2018 conferma le iniziative delle scorse edizioni e ne aggiunge altre che coniugano divertimento, offerte e gratuità.

Dal 1° al 30 giugno chi pernotterà almeno 3 notti in uno degli hotel del circuito “Riccione in treno” ne avrà una in omaggio, chi si ferma una settimana si vedrà rimborsato il viaggio di andata e chi estende la vacanza fino a due settimane non dovrà pagare nemmeno il biglietto del ritorno (7 notti: rimborso viaggio di andata fino a 40 euro a persona negli hotel a 3 e 4 stelle e fino 25 euro in quelli a 1 e 2 stelle; 14 notti: rimborso viaggio andata e ritorno fino a 80 euro a persona negli hotel a 3 e 4 stelle e fino a 50 euro in quelli a 1 e 2 stelle).

Inoltre tutti gli ospiti che acquistano un pacchetto della promozione “Riccione in treno” non pagheranno la tassa di soggiorno in hotel. Una delle grandi novità della stagione è la partnership con il Gruppo Costa Edutainment grazie alla quale anche i Parchi Oltremare e Aquafan sono entrati nel circuito di “Riccione in treno” regalando l’ingresso, nei mesi di maggio e giugno, a chi si ferma almeno 2 notti in città.

Da domenica 10 giugno da Milano alla spiaggia di Riccione serviranno poco più di due ore. Per la prima volta il Frecciarossa fermerà nella Perla Verde con due corse al giorno da giugno a settembre, dal venerdì alla domenica. E con l’entrata in vigore dell’orario estivo di Trenitalia il network dei servizi su Riccione verrà ulteriormente implementato con una coppia di treni Frecciarossa da Milano a Bari (e viceversa) che circoleranno il venerdì, il sabato e la domenica; una coppia di Frecciabianca andata/ritorno Venezia - Lecce e un’altra Torino - Lecce, già acquistabili sui canali Trenitalia. Presto in vendita anche una nuova coppia di Frecciabianca tra Roma e Rimini, in servizio per tutta la settimana. È già attiva, invece, una coppia di Frecciabianca che giornalmente collega Riccione con Milano, Taranto e Lecce. Sia i biglietti del Frecciarossa che del Frecciabianca sono già acquistabili. Tutte le informazioni e il regolamento si possono trovare sul sito riccioneintreno.it. Un tassello importante dell’intera operazione è sicuramente rappresentato dal restyling della stazione ferroviaria e dagli interventi strutturali realizzati in questi mesi con nuovi marciapiedi e pensiline, l’abbattimento delle barriere architettoniche, lo spostamento dei binari, la ricostruzione dell’edificio di ingresso lato mare e del sottopassaggio, più agevole e dotato di ascensori per accedere ai binari, opere finalizzate a rendere l’infrastruttura più performante e tecnologicamente evoluta così da poter offrire, come in questo caso, servizi adeguati ad una destinazione turistica come Riccione.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c