RICCIONE

Lite in strada: si rifugia in chiesa ma blocca un funerale

Familiari e parroco costretti a fare intervenire i carabinieri

14/04/2018 - 13:20

Lite in strada: si rifugia in chiesa ma blocca un funerale

RICCIONE. Dopo un violento litigio si è andato a nascondere in chiesa. Ma proprio in quel momento si stava celebrando un funerale. I familiari e il parroco costretti chiamare i carabinieri. Il singolare episodio è avvenuto a Riccione nel pomeriggio di due giorni fa. I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Riccione sono intervenuti alla parrocchia di viale Lodi, poiché un cittadino tunisino, residente in Italia, aveva improvvisamente fatto accesso in chiesa, in evidente stato di agitazione, durante lo svolgimento di una funzione religiosa, arrecandovi disturbo. Il tempestivo intervento dei militari  ha permesso  di riportare la calma, di allontanare il soggetto dal luogo di culto e accertare che lo stesso, allo scopo di sottrarsi ad un acceso diverbio insorto con un conoscente – temendo per la propria incolumità – aveva pensato di trovare rifugio in chiesa dove in quel momento peraltro si stavano svolgendo le esequie di un defunto.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c