FORLI'

01/02/2019 - 06:25

di GAETANO FOGGETTI

Il 118 potenzia il presidio su Forlì con la seconda ambulanza medicalizzata

Sarà di stanza tra Forlimpopoli e Meldola mentre la prima resterà nel capoluogo

Il 118 potenzia il presidio su Forlì con la seconda ambulanza medicalizzata

FORLI'. Entrerà in servizio da oggi la seconda ambulanza del 118 col medico a bordo a presidio del territorio forlivese: capoluogo e comuni del comprensorio. I due mezzi, uno dei quali di stanza tra Forlimpopoli e Meldola, permetteranno di coprire meglio le esigenze di pronto intervento che la centrale unica con sede a Ravenna deve garantire 24 ore al giorno.

Rinforzi attesi

L’arrivo del mezzo medicalizzato era stato già anticipato nei mesi scorsi dall’Ausl, nell’ottica del “pacchetto” di potenziamento del servizio di emergenza-urgenza nel quale rientrano anche i lavori di ampliamento e ammodernamento del Pronto soccorso del “Morgagni-Pierantoni”. Decisione, quella sul rafforzamento dei mezzi, che l’Azienda sanitaria aveva ribadito anche nell’estate scorsa, rispondendo ad alcune critiche, ma alla quale non aveva ancora dato seguito.

Grandi numeri

Eloquenti i numeri relativi agli interventi svolti ogni anno dalle ambulanze, pubblicati e costantemente aggiornati sul sito della Centrale operativa 118 Romagna. Abbracciando tutti quelli effettuati, classificati a seconda della gravità da un codice colore crescente che va dal bianco, al verde, al giallo e fino al rosso, nel 2018 - per tutto il territorio forlivese, sul quale risiedono poco meno di 185mila abitanti - sono stati 20.157, contro i 19.801 dell’anno prima e i 19.203 del 2016. Se il conto totale, comunque aumentato, ha una progressione costante, quello degli interventi più urgenti (codice rosso) è letteralmente “esploso” nell’ultimo anno: 3.820 contro i 1.593 del 2017. Da rimarcare che tra le voci da tenere in considerazione c’è anche quella dei trasporti interospedalieri urgenti, per portare il paziente da un nosocomio all’altro, pari a 1.678 nel 2018 contro i 1.593 dell’anno prima.

Ospedale preso d’assalto

Al Pronto soccorso del “Morgagni-Pierantoni” sono arrivati l’anno scorso 129 codici bianchi, 5.150 verdi, 6.671 gialli, 2.894 rossi; mentre altre 433 persone sono state portate al presidio di Vecchiazzano da altri ospedali, per un totale di 15.227.

I “rossi” nei comuni

Ecco i dati per capire come la fascia di uscite più urgenti delle ambulanze è distribuita sul comprensorio: nel capoluogo 2.381 codici rossi, Forlimpopoli 272, Bertinoro 219, Meldola 224, Castrocaro 120, Predappio 139, Civitella 63, Dovadola 42, Modigliana 101, Tredozio 17, Rocca San Casciano 52, Galeata 34, Santa Sofia 94, Premilcuore 32, Portico San Benedetto 30.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c