FORLI'

19/11/2018 - 18:24

Litigano tra di loro poi aggrediscono i carabinieri, arrestati

Il ragazzo ha anche danneggiato l'auto di servizio

"Spaccia per me oppure ti picchio"

FORLI'. Prima hanno discusso tra di loro, poi se la sono presa con i carabinieri. E' accaduto nella serata di domenica in centro dove era stata segnalata una lite animata in strada. Giunti sul posto i militari hanno notato un ragazzo e una ragazza che stavano litigando. In particolare, il giovane scaraventava violentemente a terra la ragazza, per poi colpire con una testata il lunotto posteriore di un’autovettura parcheggiata, mandandolo in frantumi. I militari procedevano a bloccarlo immediatamente, ma la giovane, in maniera del tutto ingiustificata, si avventava contro di loro cercando di liberare il ragazzo. Sul posto convergeva in ausilio una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile e anche un militare della Guardia di Finanza  libero dal servizio che si trovava per caso a passare in zona.

I carabinieri riuscivano con molta difficoltà a bloccare i due ragazzi che con calci e spintoni cagionavano lesioni lievi agli operanti, profferendo altresì frasi ingiuriose. Caricato sull'auto di servizio il giovane ha continuato a sferrare calci all'impazzata mandando in frantumi anche il vetro posteriore della vettura. Condotti presso gli uffici del Comando di corso Mazzini, i due (un 20enne marocchino con precedenti di polizia e una 30enne) sono stati arrestati per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Questa mattina, in tribunale, a seguito dell’udienza di convalida dell’arresto il giudice ha applicato al ragazzo la misura cautelare dell’obbligo di dimora con permanenza notturna in casa, mentre per la ragazza è stato disposto l'obbligo di firma. 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c