FORLI'

14/11/2018 - 18:06

Inchiesta della Procura di Forlì, il Conscoop: "Fiduciosi, da 70 anni rispettiamo la legge"

Stringata nota del consorzio che confida nel lavoro della magistratura e conferma che la consueta attività imprenditoriale va avanti

Inchiesta della Procura, il Conscoop: "Fiduciosi, da 70 anni rispettiamo la legge"

La sede forlivese del Conscoop in via Galvani

FORLI'. A poche ore dalla conferenza stampa nella quale la Procura di Forlì ha illustrato l'inchiesta che ha visto l'arresto del presidente di Conscoop Mauro Pasolini, quello di un suo ex collaboratore e di un funzionario del Ministero dello sviluppo economico, indagati a vario titolo per estorsione, corruzione, turbata libertà degli incanti e favoreggiamento personale, lo stesso consorzio forlivese comunica in una nota stringata di "avere totale fiducia nella magistratura" e che "continuerà a svolgere la sua attività imprenditoriale nel pieno rispetto della legge come sempre ha fatto nei suoi 70 anni di vita".

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c