FORLI'

13/11/2018 - 11:52

Schianto sulla Bidentina. domani in Duomo a Forlì i funerali

Benedetto Maria Giorgi sarà tumulato nella tomba degli Albicini. Intanto la Procura vuole incaricare un perito per capire la dinamica

Schianto sulla Bidentina. domani in Duomo a Forlì i funerali

Lo schianto sulla Bidentina (foto Fabio Blaco)

MELDOLA. Saranno celebrati domani mattina alle 10.30, nel Duomo di Forlì, i funerali di Benedetto Maria Giorgi, il 54enne morto sabato nel tardo pomeriggio in conseguenza di un incidente stradale sulla Bidentina, all’altezza di Magliano. La Procura di Forlì ha liberato il corpo da ogni ulteriore accertamento, consegnandolo alla famiglia per l’ultimo saluto. Dopo la funzione in Cattedrale la salma sarà tumulata al cimitero monumentale, nella tomba degli Albicini, storica famiglia forlivese. Benedetto Maria, infatti, era figlio della contessa Gabriella Maria Mazzoni, discendente degli Albicini.

Le indagini

Intanto non sono ancora disponibili i risultati dei test ai quali è stato sottoposto il 25enne meldolese che è stato coinvolto nell’incidente con la Dacia Sandero guidata dalla vittima. Il giovane, al volante di una Mercedes classe A, secondo alcuni testimoni viaggiava ad alta velocità e agli agenti della Polizia municipale intervenuti per i rilievi di legge si sarebbe presentato alterato, forse da alcol. L’incidente è avvenuto sulla Bidentina appena superata la strada carrabile privata che collega la Sp4 con la villa di Farazzano, di proprietà dei Mazzoni, dove probabilmente la vittima era stata per giocare a tennis, essendo stato un buon praticante. Intanto il sostituto procuratore della Repubblica, Lucia Spirito, starebbe valutando l’ipotesi di affidare a un perito l’incarico per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Controlli anti velocità

Sicuramente un ruolo fondamentale potrebbe averlo giocato la velocità. A questo proposito prosegue il potenziamento dei controlli, ad opera della Polizia locale, sulle strade dei territori dell’Unione dei Comuni della Romagna forlivese, in particolare nella valle del Bidente. Nella settimana appena conclusa i dati che risultano particolarmente rilevanti sono quelli che emergono dal controllo delle velocità pericolose. Sono circa 80 i conducenti sanzionati per aver superato i limiti di velocità misurati con apparecchiature autovelox. Le pattuglie sono state dislocate nei comuni di Santa Sofia, Galeata, Cusercoli e Civitella lungo la Provinciale 4 Bidentina per la quale spesso vengono segnalate da parte delle comunità locali problemi legati a velocità eccessive dei mezzi in transito.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c