FORLI'

27/10/2018 - 16:37

Forlì, beveva, picchiava e violentava la moglie, allontanato

Botte anche davanti ai figli di 2 e 4 anni. Disposto il divieto di avvicinamento

Forlì, beveva, picchiava e violentava la moglie, allontanato

FORLI'. Si ubriacava, picchiava la moglie, talvolta minacciandola di morte da nove anni e negli ultimi tempi, oltre a maltrattarla anche davanti ai figli piccoli, la costringeva a subire rapporti sessuali. Poco più di un mese fa, poi, le botte sono state talmente forti che la donna ha subito ferite guaribili in un mese. Cosi' l'uomo, un operaio originario del Bangladesh residente a Forli, è stato allontanato dall'abitazione familiare col divieto di avvicinarsi alla moglie. Le misure cautelari, emesse dal gip, sono state eseguite dalla squadra mobile di Forli. Dalle indagini è risultato che il marito, a partire dal 2009, ossia da quando la coppia si era trasferita in Italia, aveva una condotta aggressiva nei confronti della moglie 30enne minacciandola spesso di morte anche a causa del quotidiano abuso di sostanze alcoliche. A partire dall'inizio di quest'anno, poi l'uomo aveva iniziato a picchiarla davanti ai due figli di due e quattro anni e nell'ultimo periodo a violentarla. Ora è accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale. 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c