FORLI'

05/10/2018 - 13:06

Forlì, aule dell'Università troppo piccole, studenti costretti a sedersi per terra

Per l'Udu a Scienze internazionali "si viola il diritto allo studio"

Forlì, aule dell'Università troppo piccole, studenti costretti a sedersi per terra

FORLI'. Aule troppo piccole per il numero di studenti che deve fare lezione, e come conseguenza, gli universitari iscritti a Scienze internazionali e diplomatiche del Campus di Forlì sono costretti a sedersi sui pavimenti o a seguire le spiegazioni dei docenti in videoconferenza. Un problema denunciato dall'Unione degli universitari e riconosciuto anche dalla docente di Economia Internazionale, Cecilia Vergari che tiene il corso che più di tutti ha avvertito il problema di organizzazione delle aule. "La segreteria ha fatto il possibile, collegandoci in videoconferenza con un'altra aula - spiega Vergari -. Condividiamo le risorse del Teaching Hub con Economia" e quindi "occorrerebbe un miglioramento nella cooperazione tra le diverse scuole del Teaching Hub e una standardizzazione degli orari tra i corsi di Economia e quelli di Scienze politiche". Per l'Udu però una "ricerca più approfondita", ha fatto notare che "la mancanza di cooperazione e organizzazione risulta ancora più evidente, rivelando aule più capienti nelle quali vengono fatte lezioni con meno studenti, mentre l'aula collegata in videoconferenza per il corso di Economia Internazionale risulta comunque inadeguata poiché, oltre a impedire la corretta fruizione di una lezione frontale, ha una capienza di soli venti posti". Da qui le rimostranze degli universitari forlivesi: "Lottare per riuscire a trovare posto in un'aula gremita e sperare di non dover tornare a casa", dicono "è una violazione al diritto allo studio che non può restare silente".

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c