FORLI'

Street art d'autore per battere il degrado

Cinque artisti selezionati per riqualificare altrettanti edifici di Forlì nella prima edizione di "Murali street art festival"

29/03/2018 - 18:02

Eron firma la parete d'ingresso della scuola materna

FORLI'.  Street art d'autore come per riqualificare i muri più degradati della città. Millo, Zed1, Camilla Falsini, Gola, Eron sono i writers protagonisti della prima edizione di "Murali Street art Festival" , che partirà il prossimo 7 aprile prossimo e si concluderà a fine maggio per le vie di Forlì. Comincerà Millo lavorando sulla facciata esterna di una casa popolare tra piazza del Carmine e via Fratti, dando il "la" al ciclo di nuovi "affreschi pubblici" che avrà come filo conduttore la "Costituzione italiana", nel settantesimo della sua promulgazione. Gli artisti sono chiamati a illustrare in particolare gli articoli 1, 2 e 3: lavoro, diritti inviolabili dell'uomo e pari dignità. Tracce di murales a Forlì risalgono anche agli anni Settanta, con l'opera realizzata nel 1976 contro la dittatura cilena di Pinochet, di recente restaurata. Più recente, risale infatti al 2016, è l'intervento di Gomez a fianco del San Domenico sulla parete di un edificio affacciato su piazzale Guido da Montefeltro. E sempre qui, ma questa volta nei vani sotterranei del parcheggio dello stesso piazzale, sono chiamati a mettere mano giovani artisti del territorio con un bando specifico che ha lo stesso fine: aumentare la quota di "bello" in città a scapito del degrado. Il bando per partecipare è sul sito http://www.muralifestival.it/

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c