FORLI'

27/03/2018 - 12:33

Fuggito dopo aver travolto una donna: scoperto giovane pirata della strada

Determinante la segnalazione dell’auto alla Polizia municipale da parte di un cittadino. Il guidatore denunciato per lesioni gravissime, fuga e omissione di soccorso

Fuggito dopo aver travolto una donna: scoperto giovane pirata della strada

FORLI'. È stato identificato il pirata della strada che sabato scorso attorno alle 19.15 aveva investito una 45enne mentre era in sella alla sua bicicletta in via Mellini, nei pressi della sede del Comitato provinciale della Croce Rossa, per poi darsi alla fuga senza soccorrerla. Si tratta di un neopatentato di 20 anni che, probabilmente preso dal panico per quanto era accaduto, non si è fermato a soccorrere la vittima che ora si trova ricoverata all’ospedale “Bufalini” di Cesena in gravi condizioni.

La svolta

A imprimere una accelerazione alle indagini condotte dall’Unità operativa infortunistica di Forlì della Polizia municipale dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese, a meno di 24 ore dal grave incidente, è stata domenica pomeriggio la preziosa segnalazione giunta da un cittadino «che – sottolinea la Municipale in una nota – dopo aver letto la notizia pubblicata in mattinata dai quotidiani locali, ha notato un’auto in sosta in piazza dei Garibaldini che recava evidenti segni di un recente incidente ed il parabrezza rotto, segnalandola al nostro comando».

L’identificazione

I successivi rilievi hanno permesso agli agenti di accertare che l’auto in questione era, in effetti, quella che si era scontrata con la bicicletta provocando la caduta della donna. Nel giro di poco, poi, è stato possibile risalire al responsabile dell’incidente, residente in zona, che è stato denunciato per le ipotesi di reato di lesioni gravissime, fuga ed omissione di soccorso. Fattispecie che nell’immediato gli sono costate il ritiro della patente di guida, in attesa degli ulteriori sviluppi delle indagini.

Caccia ai video

La dinamica di quanto accaduto in via Mellini, infatti, è ancora al vaglio del reparto specializzato della Municipale che ha passato al vaglio anche le immagini delle telecamere presenti in zona. Nelle ore immediatamente successive all’incidente gli agenti hanno cercato di ricostruire quanto accaduto e, in mancanza di testimoni, hanno cercato eventuali video registrati da telecamere puntate sul luogo del sinistro. Attività che, per fortuna, si è dimostrata inutile grazie proprio alla denuncia del cittadino. «Un atto di senso civico determinante» fanno sapere i vertiti dei Vigili urbani. Segnalazione che ha permesso di dare una risposta chiara alle indagini.

Grave

Nel frattempo la donna investita, di nazionalità ucraina, si trova ancora ricoverata nel reparto di Rianimazione del “Bufalini” in gravi condizioni.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c