FORLI'

23/03/2018 - 14:36

Museo del calcio, mille visite in una settimana

Negli spazi dell’ex Gil l’esposizione rimarrà allestita fino al prossimo 31 marzo

Museo del calcio, mille visite in una settimana

Alberto Calderoni questa mattina al Museo del calcio

FORLI'. Record di visitatori, nella prima settimana di esposizione, per la mostra itinerante del Museo del calcio internazionale promossa da Aics, Associazione Italiana Cultura Sport, e dal titolo “In viaggio con la storia del calcio”. Negli spazi dell’ex Gil – dove l’esposizione rimarrà allestita fino al prossimo 31 marzo – sono già mille le persone che hanno visitato la gloriosa raccolta di cimeli del calcio e continuano a ritmo serrato le visite guidate alle scuole del territorio. Stamane, ospite d’eccezione, l’ex storico capitano del Forlì Calcio, Alberto “Kalle” Calderoni che ha guidato i bambini della 5A della “Gianni Rodari” in un viaggio speciale nella storia del calcio e nella riscoperta dei valori alla base della promozione sportiva. I giovani studenti hanno potuto vedere da vicino palloni e scarpini che raccontano la storia dei Mondiali, dal ’30 ad oggi, e riflettere sulle origini del calcio e sull’evoluzione dei suoi costumi; hanno passeggiato tra le maglie dei campioni del passato e tra quelle dei propri beniamini: hanno scattato foto e “intervistato” l’ex capitano Calderoni, ripercorrendo il sogno del “libero” forlivese che per 15 stagioni ha guidato la sua squadra del cuore. Ad accompagnare Calderoni al Museo del calcio, Franco Pardolesi, “anima” del Club Forza Forlì e fine conoscitore della storia del calcio locale. La mostra - allestita in città dal comitato provinciale Forlì-Cesena di AICS con il sostegno e la collaborazione del Comune di Forlì e che raccoglie oltre 300 cimeli della storia del calcio – sarà visitabile ancora fino al 31 marzo prossimo all’ex Gil (viale della Libertà, 2). Già oltre 100 gli studenti che hanno prenotato la propria visita guidata.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c