TEATRO

01/12/2017 - 12:50

di CLAUDIA ROCCHI

Questo Comunale è proprio un Drago

Presentato il cartellone di Gambettola con Bosso, Foxy Ladies, Ciciriello, Turra, Cuscunà e tanti altri

Questo Comunale è proprio un Drago

GAMBETTOLA. Sta aprendo un nuovo tassello sul territorio, il teatro Comunale di Gambettola, bomboniera da 99 posti. Roberta Colombo, da due anni direttrice con il Teatro del Drago di Ravenna, spinge la città a «riappropriarsi» del teatro, e sollecita il pubblico appassionato e i neofiti a viverlo con presenza attiva. Appena assegnato il nuovo bando che terrà il Drago alla guida fino al 2020-2021, si annuncia il cartellone, costruito in gran fretta; 15 titoli, piccole ma variegate produzioni per interessi diversi.

La scommessa inaugurale apre alla nuova danza e coreografia contemporanea, proveniente dalla rete Anticorpi XL, frutto della collaborazione del Drago con Ater e Pasquale Vita. Sabato 2 dicembre alle 21 sul palco tre brevi spettacoli vincitori di premi, e realizzati da Davide Valrosso, Isabella Giustina, Siro Guglielmi. Segue, il 16 dicembre, un secondo appuntamento analogo, altre tre produzioni di Francesco Colaleo e Maxime Freixas, di Simone Zambelli, e Caterina Basso.

«È un’apertura quasi provocatoria – dichiara la direttrice – è una proposta di qualità, poco nota qui, che vuole rendere la danza contemporanea più accessibile a nuove generazioni e al grande pubblico». Per le festività due titoli di richiamo per la platea di casa; il 17 dicembre alle 21 “Concerto di Natale” con la Banda Città di Gambettola; il 1° gennaio, alle 18, brindisi di Capodanno con il gospel soul di Foxy Ladies e “The joy tour”. Per il Giorno della memoria, il 24 gennaio alle 21, Giuseppe Ciciriello presenta “Storie di Zhoran” sullo sterminio dei Rom.

Il 7 febbraio alle 21 “Concerto per Jack London” con la tromba Fabrizio Bosso, la fisarmonica di Luciano Biondini, la voce narrante di Silvio Castiglioni. È tratto dal libro “The game”, storia d’amore del periodo sportivo di London. Buonumore e sorriso il 24 febbraio con il bolognese Eraldo Turra (metà dei Gemelli Ruggeri) in “Senza glutine”. Il 18 marzo arriva Marta Cuscunà che parla di presente servendosi di immagini legate alle figure, in scena con “La semplicità ingannata”. Teatro d’autore e territorio il 24 marzo con “G&G: omaggio a Giorgio Gaber”; spettacolo collaudato del duo Formazione Minima, porta il gambettolese Lorenzo Bartolini sul palco di casa, in coppia con Lorenzo Gasperoni. La collaborazione con Crossroads presenta la voce nera di Jazzmeia Horn, il 12 aprile; il 21, per l’anniversario della Liberazione, Briacabanda presenta “Silenzio in trincea”. Quattro spettacoli per famiglie di sabato alle 17, fra cui una matinée per piccolissimi. E ancora una rassegna per le scuole. 21mila gli euro stanziati da Comune e Isoltema, 5mila da Ater. Info: 392 6664211

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c