Halloween

28/10/2017 - 08:00

di gaia matteini

In Romagna la paura fa spettacolo

Bambini protagonisti nei parchi, festa dei fuochi fatui a Lugo, suggestioni di vino a Montegridolfo

In Romagna la paura fa spettacolo

Fantasmi, vampiri, zombie e lupi mannari. Come sempre il 31 ottobre ci si prepara a festeggiare la notte più misteriosa dell’anno, quando le presenze della notte si risvegliano in un immaginario girotondo festoso e grottesco che aiuta l’uomo a esorcizzare la paura della morte.
La festa di Ognissanti – Halloween nella sua trasposizione americana – è una festa popolare di origine celtica che affonda le radici nel paganesimo e che anticamente celebrava la fine dell’estate. Solo in seguito venne connessa alla morte e alle creature dell’aldilà, che ritornerebbero durante la notte stregata del 31, quando ci si traveste per mescolarsi all’orda misteriosa ed esorcizzarne il potere. In occasione di questa ricorrenza, appuntamento molto atteso soprattutto da ragazzi e bambini, la riviera romagnola non si fa trovare mai impreparata: numerosi infatti saranno le proposte che animeranno le serate da sabato 28 ottobre fino al 1° novembre.
A Mirabilandia sabato sera è previsto un concerto live di Joe di Brutto e le sue cover anni 70, per proseguire poi lunedì 30 con un incontro con Simone Dalla Valle della trasmissione tv “Missione cuccioli”, per poi chiudere martedì 31 con un party musicale organizzato da Rds e il dj set del Villapapeete.
Anche Fiabilandia offrirà nella sera del 31 ottobre un’apertura straordinaria sino alle 22 per permettere a tutti i bambini di avventurarsi in notturna tra le attrazioni, mentre fantasmi e figure spaventose si aggireranno nel parco.
All’Italia in Miniatura il 30 e il 31 ottobre laboratori a tema Halloween, mentre il 1° novembre sessioni di trucco horror e nel pomeriggio è prevista una spaventosa “marcia degli zombie” attraverso le attrazioni.
Al parco Oltremare, a Riccione, mercoledì 1° si terrà l’“Happy Halloween show”, una sfilata di costumi che si concluderà con la premiazione dei travestimenti più riusciti scelti da giudizi d’eccezione: i delfini del parco.
Atmosfere suggestive, luci sinistre, musica e prelibatezze a tema saranno invece gli ingredienti di “Hallo… wine”, iniziativa organizzata tra le ombrose vie del borgo di Montegridolfo: il 31 ottobre previste diverse iniziative (aperitivo al Ritrovo del Vecchio Forno, cena a buffet all’Agrumaia, degustazione con le eccellenze del territorio al Ristoro di Palazzo Viviani), impreziosite dai drink del noto bartender Charles Flamminio e dal dj set del sassofonista Daniele Mancini, il tutto immerso nelle atmosfere gotiche e ombrose di una festa che riserverà molte sorprese.
La Piligrèna – antica “festa dei fuochi fatui”, che affonda nelle antiche leggende romagnole le proprie radici – sarà invece protagonista martedì 31 ottobre a Lugo dove, tra zucche, streghe e fantasmi, si animeranno le strade del centro storico in una girandola di creature grottesche e misteriose. Sempre la sera del 31, il Museo della città di Rimini propone iniziative per i più piccoli: il racconto animato su Sigismondo e il fantasma del castello, il laboratorio di pozioni e, infine, una caccia al tesoro tra le sale espositive: un modo diverso per rivivere la storia.
A Cesenatico il 31 è prevista la “Caccia al fantasma”. Per le vie del centro i bambini potranno ricercare il fantasma Fiorentini, antica presenza delle leggende popolari che si dice si aggirerebbe ancora proprio tra quelle strade.
Una visita notturna, illuminata dalle torce, al Castello Malatestiano di Longiano è invece l’offerta della Fondazione Tito Balestra che, sempre il 31 ottobre, chiuderà la serata con una serie di letture da brivido.
A Saludecio domenica incontro con lo scrittore Eraldo Baldini che presenterà il libro “Fantasmi e luoghi stregati di Romagna”, un viaggio attraverso le leggende più spaventose e suggestive della nostra regione.
Una tre giorni da paura anche alla Rocca Malatestiana di Cesena con il “Teatro di Halloween”, domenica 29, martedì 31 ottobre e mercoledì 1° novembre: racconti, escursioni, esplorazioni e avventure, rigorosamente paurosissime.
Un Halloween al sabor latino, invece a Cervia dove al Tamarindo di via Nazario Sauro ci si immergerà nelle coreografie noir e nel gusto di una cena a base di paella e sangria.
Per chi vuole ballare tutta la notte, ecco sabato sera all'Energy di Cesenatico il “Madness horror party”: quattro piste per scatenarsi con i migliori animatori del panorama disco.
Martedì 31 ottobre si ballerà in maschera all’“Alice in Horrorland”, l’Halloween party della discoteca Pineta di Milano Marittima. Carte magiche, Cappellaio Matto, Bruco, Gatto con gli stivali e Bianconiglio non mancheranno per una serata davvero infernale.
Un’agenda ricca di appuntamenti per adulti e bambini, tante proposte per vivere in modo originale, divertente ed elettrizzante la serata delle ombre, dove i contorni si sfumano e le presenze reali diventano sogni onirici misteriosi.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c