MUSICA

28/01/2019 - 10:58

di NICOLA STRAZZACAPA

Devis Paganelli, un riminese a Sanremo a caccia di nuovi talenti

Il talent scout dirige il contest più prestigioso per gli artisti emergenti Giuria presieduta da Vince Tempera

Devis Paganelli, un riminese a Sanremo a caccia di nuovi talenti

RIMINI. Non si esibiranno sotto i riflettori dell’Ariston, ma a Sanremo ci andranno comunque. Ognuno con le sue speranze, i suoi sogni e quel chiodo fisso che, da sempre, accomuna tutti i cantanti: essere scritturati da una major e finire finalmente sulla cover di un cd. Loro sono i concorrenti di “Sanremo NewTalent”, il contest più prestigioso per gli artisti italiani emergenti, quelli che sulle tavole dell’Ariston, un giorno, potrebbero arrivarci davvero e che alla regia ha un riminese purosangue (Devis Paganelli) e a Rimini vede andare in scena anche una pre-finale. Reclutati, uno per uno, da scuole di musica, talent scout collegati, concorsi minori, audizioni territoriali e audizioni online, la settantina di partecipanti proviene da tutte le regioni italiane, interpreta ogni tipologia di genere musicale e ha dagli 11 ai 61 anni. I prossimi 6, 7, 8 e 9 febbraio, nella sala audizione di Casa Sanremo, saranno ascoltati e recensiti proprio a ridosso del Festival da una giuria di critici musicali, presieduta dal Maestro Vince Tempera, autentico mostro sacro della musica d’autore, scelto da Quentin Tarantino per la colonna sonora di “Kill Bill – Volume 1” e autore, tra gli altri, della leggendaria sigla di “Ufo Robot” oltre che ottimo conoscitore del palco dell’Ariston.

La giuria

Per questa sesta edizione del contest, accanto a Devis Paganelli ci sarà un’altra artista di fama nazionale, Maria Teresa Ruta che, da tanti anni, collabora ai progetti artistici del manager riminese con l’obiettivo di scoprire le voci emergenti della musica contemporanea. In giuria, non a caso, siederà anche suo marito, il noto produttore musicale Roberto Zappulla, oltre ad Alba Cosentino, giornalista e critico musicale della redazione dei settimanali “In Famiglia” e “Di Tutto”, diretti da Luca Arnaù. La finale del talent – che sarà trasmessa sulla piattaforma Sky al Canale 821- è in programma il 9 febbraio nella sala centrale di Casa Sanremo nell’area dedicata alle emittenti radiofoniche nazionali che, durante la settimana sanremese, trasmettono no-stop dalla capitale della musica. Alla finalissima, nelle vesti di special guest, parteciperà anche Arianna Luzi, vincitrice dell’ultima edizione di SanRemo NewTalent che, nell’occasione, presenterà in anteprima il suo brano appena inciso. «Sanremo New Talent – spiega il patron Devis Paganelli – è una vetrina di grandissimo prestigio perché riunisce oltre una settantina di cantanti che, nel corso dell’anno, sono stati selezionati tra migliaia di candidati. Noi non promettiamo la celebrità, ma offriamo agli artisti delle opportunità serie sottoponendoli al giudizio di una giuria tecnica di altissima e comprovata qualità. Negli anni, tante star della musica contemporanea sono passati da questo contest e l’auspicio è di trovare, anche in questa edizione, il cantante in grado con la sua voce di segnare la storia della musica d’autore».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c