MUSICA

20/11/2018 - 09:00

di SALVATORE BARBIERI

Cesare ha ripassato il Rubicone. Cremonini, popstar da pienone

Il cantautore emiliano festeggia i primi 20 anni di carriera con due sold out da 10mila spettatori

Cesare ha ripassato il Rubicone. Cremonini, popstar da pienone

RIMINI. Cesare ha passato da tempo il Rubicone della popolarità giovanile alla Lunapop e viaggia spedito verso una maturità artistica che lo pone di diritto nel non vastissimo gruppo degli artisti italiani capaci di riempire gli stadi: Vasco, Ligabue, Tiziano Ferro, Laura Pausini, Jovanotti, Ramazzotti, Baglioni, Zucchero. E questo perché, come Lorenzo Cherubini è oggi lontano da «mamma guarda come mi diverto», anche Cremonini si è notevolmente evoluto dai tempi della «Vespa 50 Special» e dai colli bolognesi sui quali scorrazzava col suo gruppo.

Una musicalità, una cifra stilistica che ormai non solo il mondo degli addetti ai lavori gli riconosce, ma anche il grande pubblico che affolla i suoi concerti, come i due che terrà oggi e domani all’Rds Stadium di Rimini, esaurito il primo e quasi esaurito il secondo. Concerti in cui il cantautore emiliano coniuga musica e spettacolo coinvolgendo gli spettatori con una empatia che gli è propria e naturale. Niente di profondissimo o poeticamente eccelso, ma neanche un’aurea mediocritas che non giustificherebbe i 20 anni di carriera e successo.

In poco più di due ore di live, Cesare passa dai brani storici alle canzoni del lavoro maturo e visionario di “Possibili scenari”, ultimo album uscito nel 2017, dal quale ha tratto diversi singoli.

In questi anni, Cesare ha sempre scritto riuscendo a coniugare la sua impostazione da cantautore con arrangiamenti e sonorità ricercate lontane dalle mode del momento. Caratteristiche queste che fanno di lui uno degli artisti musicalmente più influenti del panorama italiano.

Agli oltre 150mila paganti del tour negli stadi della scorsa estate, si aggiungono gli oltre 160mila biglietti venduti per il tour invernale che terminerà il 16 dicembre: tour che, originariamente previsto di 15 date, ha duplicato e in alcuni casi triplicato i concerti per soddisfare la grande richiesta del pubblico: saranno 10mila solo nelle due date riminesi.

Sul palco con lui suonano Nicola Balestri basso e banjo, Andrea Morelli chitarre elettriche e acustiche, Alessandro De Crescenzo chitarre elettriche e acustiche, Michele Guidi tastiere, Bruno Zucchetti tastiere, Andrea Fontana batteria, Andrea Giuffredi tromba, Massimo Zanotti trombone, Gabriele Bolognesi sax e flauto traverso, Annastella Camporeale cori, Gianluigi Fazio cori, chitarra acustica.

Qui in Romagna Cremonini ha vissuto e lavorato, quindi c’è una motivazione in più. Qui ha tanti amici e ammiratori, tra cui anche Valentino Rossi che è atteso sugli spalti dell’Rds Stadium. Non saranno due campioni del mondo in carica, ma sulla “pista” se la cavano sempre alla grande.

Info: 0541 395698

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c