L'APPUNTAMENTO

18/09/2018 - 16:21

di SALVATORE BARBIERI

Teatro, poesia e adesso cinema Santarcangelo c’è!

Via alla prima edizione del “Nòt film fest”, rassegna internazionale che prevede 24 film in concorso con 2 prime assolute, 5 prime europee, 11 prime italiane

Teatro, poesia e adesso cinema Santarcangelo c’è!

SANTARCANGELO. Santarcangelo vero motore culturale della provincia di Rimini. Continua infatti a proporre iniziative interessanti che altrove languono. Dopo il teatro e la poesia, ecco che arriva il cinema con la prima edizione del “Nòt film fest” che si tiene da oggi al 23 settembre. Iniziativa “benedetta” dall’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti: «In Regione abbiamo capito che era un progetto valido. Riteniamo che ha una forte attrattiva turistica quindi per il momento il sostegno è su questa direzione, adottarlo per farlo crescere per poi accoglierlo tra i festival che sosteniamo con la legge cinema».

Dal canto suo il sindaco Alice Parma, rivendica il cantiere culturale cittadino, un cantiere di creatività, un luogo fisico in cui si ospitano diversi linguaggi, diverse produzioni culturali con contaminazioni di diversi terreni: «Questo è un festival che è la traduzione perfetta di quello che è Santarcangelo. Questa è una manifestazione che parte da un livello internazionale e noi aspiriamo a essere un punto, in Emilia-Romagna, che guarda all’estero. Questo è il posto che ha visto un cinema rinascere grazie all’associazione Dogville, ed è nato attraverso un progetto fatto di piccole persone, di una produzione locale che dopo due anni è pronta a confrontarsi con un cinema che aiuta ad aprire e non a chiudere. E un plauso ai privati che ci hanno creduto, investendo».

Il progetto

“Nòt film fest” è un evento originale e informale che ha scelto un preciso percorso dinamico, quello di presentare in concorso opere di film-maker italiani ed internazionali, non ancora distribuite in Italia, che arrivano alle radici dell’ispirazione cinematografica. Le storie verranno proiettate una alla volta per dare al pubblico la possibilità di godere di tutti i film in concorso e di avere del tempo per entrare in completa sintonia con il messaggio del film e del festival stesso. Il festival offrirà un panorama di prodotti nuovi, indipendenti e lontani dalle logiche commerciali; con l’obbiettivo di approfondire il linguaggio cinematografico internazionale attraverso cortometraggi, lungometraggi; sia di narrativa che documentaristica.

La rassegna prevede 24 film in concorso con 2 prime assolute, 5 prime europee, 11 prime italiane e 19 film fuori concorso curati in collaborazione con il programma MigrArti, i festival internazionali Slamdance Film Festival, Paris Arts and Movies Awards, Ouchy Film Festival e la piattaforma streaming Sofy.Tv.

A questi si aggiungono le proiezioni fuori concorso, per la serata di apertura, un lungometraggio e un corto di narrativa oltre alla proiezione speciale di cortometraggi provenienti da prestigiosi festival europei e dal programma MigrArti.

La giuria chiamata ad assegnare i sette premi principali è composta da Maria Carolina Terzi (produttrice vincitrice del David 2018 per “Gatta Cenerentola” e 2017 per “Crazy for football”), Serena Tateo (sceneggiatrice di “The Jackal” e “The Pills”), Davide Marengo (regista televisivo di “Boris”, “Sirene” e “Il Cacciatore”), Theo Green (compositore e sound designer nominato all’ Oscar 2018 per “Blade Runner 2049”), Anina Pinter (costumista ungherese di fama internazionale) e Gemma Fenol (scenografa spagnola con oltre 50 crediti su produzioni in tutto il mondo).

Ad aggiungersi ai premi assegnati dalla giuria ci saranno tre premi speciali assegnati da eccellenze del settore cinematografico quali: Il Premio FlexyMovies, un contratto di vendita internazionale assegnato dal fondatore Alessandro Masi. Il Premio Stica che prevede la donazione di uno stabilizzatore personalizzato creato dall’azienda di Ravenna di Stefano Possenti, ed infine il Premio Giometti che consisterà in un contratto di distribuzione nelle sale del circuito Giometti per i vincitori della categoria Storytime Short e Storytime Feature Narrative.

A latere sono previsti: un percorso guidatotra itinerari artistici, culturali ed enogastronomici; proiezioni giornaliere di cortometraggi; caffè con gli artisti; aperitivi con degustazioni; eventi serali; workshop e seminari.

L’inaugurazione oggio alle 18 al Supercinema con il “blu carpet” e la prima proiezione.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c