IL FESTIVAL

28/06/2018 - 13:00

di GIANNI ARFELLI

Dal Senegal a New Orleans la grande festa di Spiagge soul

Trentasette concerti più due appendici. La maggior parte dei musicisti arriva dagli Stati Uniti

Dal Senegal a New Orleans la grande festa di Spiagge soul

RAVENNA. Compie dieci anni Spiagge soul il festival che porta dal 14 luglio al 1° agosto sulle coste ravennati la migliore musica afroamericana. La rassegna è diventata uno dei maggiori eventi musicali estivi, che coinvolge centinaia di artisti da tutto il mondo e un pubblico vastissimo, grazie alla qualità degli eventi, alla diffusione in piazze e spiagge di molte località, e alla gratuità di tutti gli spettacoli.

Quest’anno sono trentasette, più due appendici, divisi tra Marina di Ravenna, Punta Marina, Lido Adriano, Porto Corsini e Casalborsetti. La maggior parte dei musicisti arriva naturalmente dagli Stati Uniti, ma non mancano presenze da Africa, Francia, Regno Unito e Italia. Si rinnova il gemellaggio con la città di New Orleans, nel trecentesimo anniversario dalla fondazione della culla della musica afroamericana.

Il programma

Vista la mole di eventi e luoghi, segnaleremo solo i principali; troverete tutti i dettagli sul sito.

L’inaugurazione a Marina di Ravenna, sabato 14 luglio alle 18, è particolarmente significativa, perché coinvolge rappresentanti dei centri profughi di Ravenna nella band Jack & Il Coro dei Rifugiati; in serata la possente voce della cantante americana Deviana P, accompagnata dai Soul & Blues Connection, band che riunisce alcuni dei migliori turnisti italiani.

Domenica 15 a Punta Marina si apre alle 18.00 con il grande armonicista inglese Little George Sueref; alle 21.30 l’esplosivo soul degli americani South Carolina Soul Fire.

Lunedì 16, sempre a Punta, il grande bluesman statunitense Zac Harmon, prima di trasferirsi a Porto Corsini per gli italiani The Indians (17 luglio) e Chris Cain, uno dei più acclamati chitarristi blues internazionali, che sarà accompagnato mercoledì 18 dalla band di Luca Giordano.

Si torna a Marina per quattro giorni: giovedì 19 torna la Soul Brass Band di New Orleans, in esclusiva italiana, che terrà un concerto, e sarà poi protagonista in altre giornate, anche in versione “marching band”.

Venerdì 20 alle 20 gli americani Herman & The Holy Fellas, e alle 22 gli Africa Unite System of a Sound, nuovo progetto di Bunna e Madaski, fondatori e anime del più importante gruppo reggae italiano di sempre: gli Africa Unite. La stessa sera si inaugura uno dei luoghi centrali del festival: il palco nel Bacino pescherecci, con la regina del soul Lola Gulley, da Atlanta, accompagnata dagli italiani The Black City.

Sabato 21 è dedicato alla musica senegalese: alle 18 con una session acustica sulla spiaggia, e in serata con i Cafè Touba.

Da domenica 22 a giovedì 26 luglio la parte più direttamente legata a New Orleans, con tredici set, tra cui la riproposizione di una tradizione della capitale della Louisiana: pranzi e cene con l’accompagnamento di musicisti jazz.

Il pianista inglese Dom Pipkin, con i suoi Iko’s, terrà quattro concerti, e la Soul Brass Band un paio, compresa la parata che percorrerà dalle 18.30 di domenica 22 Marina di Ravenna fino al Bacino pescherecci, in tempo per i fuochi artificiali di mezzanotte. Il loro leader Derrick Freeman sarà anche in concerto con gli American Soul giovedì 26.

La stessa sera si inaugura un altro luogo importante della rassegna: il grande palco sulla sabbia al Marlin Beach di Punta Marina, che ospita i franco-americani The Buttshakers (26 luglio), Lisa Hunt Soul Band (28 luglio) e il concerto forse più importante dell’intera edizione 2018 di Spiagge soul, Orkesta Mendoza di Tucson, Arizona, progetto di Sergio Mendoza dei Calexico, dedicato al suono di confine tex-mex (27 luglio).

Ricordiamo poi gli italo-maliani Savana Funk & Kalifa Kone (28 luglio) e la funk band francese Shaolin Temple Defenders (29 luglio).

Si chiude con Sara Zaccarelli Nu Band, il 31 luglio, e Banana Boat Big Orchestra, il 1° agosto.

Le appendici fuori programma sono il “Funky party” del 10 agosto con i giovanissimi francesi Lehman’s Brothers, e Andy J Forest & Roberto Luti il 18.

Ingresso sempre gratuito.

Info www.spiaggesoul.it

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c