FULGOR

16/01/2018 - 10:00

di SERENA MACRELLI

Biglietti esauriti in mezz'ora. Ma tutti potranno entrare

Una lunga coda sin dalle prime ore del mattino per ottenere gli inviti

Biglietti esauriti in mezz'ora. Ma tutti potranno entrare

RIMINI. In poco più di mezz’ora mille coupon. In un batti baleno esaurite tutte le prenotazioni possibili per le visite guidate di sabato prossimo al cinema Fulgor. Ieri mattina una fila lunghissima di persone ha atteso l’apertura del Settebello per prendere i pass gratuiti. Troppo grande la curiosità di vedere il Fulgor ritornare a nuova vita, con i suoi ambienti restaurati da Dante Ferretti, di respirare l’atmosfera felliniana e partecipare a un vero e proprio evento. I riminesi sono accorsi per assicurarsi l’entrata in uno dei cinque turni che, dalle 15 di sabato, in occasione del compleanno di Federico Fellini, permetteranno di visitare con una guida il cinema tanto amato da Fellini che compare in scene indimenticabili di Amarcord e Roma. Ad attenderli anche uno spettacolo a sorpresa. Atmosfere e richiami onirici, con una preview d’eccezione, fin da venerdì sera, quando nei locali vicini al cinema si inizierà a festeggiare. Allo scoccare della mezzanotte alcuni personaggi in costume, tra i più celebri delle pellicole del regista riminese, sfileranno davanti al Fulgor, accompagnati dalle melodie di un trombettista che si affaccerà dal terrazzo della facciata illuminata.
La mattina del sabato sarà dedicata ai saluti istituzionali: aprirà l’incontro inaugurale il ministro Dario Franceschini alla presenza di personalità del mondo del cinema e dello spettacolo tra cui Sergio Rubini, Sergio Zavoli e lo steso Ferretti. E poi al via il pomeriggio di visite della sala principale da 190 posti, con un allestimento che omaggia il cinema anni Trenta e Quaranta, e della sala più piccola da 52 posti.
Grande la soddisfazione dell’amministrazione comunale e della società di gestione Khairos. Vista l’affluenza e il grande interesse, sabato sarà possibile entrare liberamente nel Fulgor anche dopo la mezzanotte. Apertura straordinaria che proseguirà anche il giorno seguente, domenica 21, dalle 10 alle 15, aspettando nel pomeriggio l’inizio della programmazione vera e propria con la proiezione, in anteprima italiana, del documentario My generation (alle 16) nella sala più ampia, mentre nella saletta più piccola sarà possibile vedere il film Corpo e anima, vincitore dell’Orso d’oro all’ultimo Festival di Berlino.
La programmazione continuerà con altri importanti appuntamenti, tra cui il 23 e il 24 gennaio con il film Il principe libero su De André preceduto da un concerto di Andrea Amati. Un cinema aperto dodici mesi all’anno che alla selezione dei migliori film di qualità di nuova uscita proporrà film dedicati al maestro, monografie, retrospettive, classici e tanto altro.
LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c