CESENA

07/08/2018 - 12:03

di GIAN PAOLO CASTAGNOLI

Ottanta perle di Sughi offerte in dono dagli eredi al Comune di Cesena

Opere grafiche da fare ammirare. Il valore stimato è di 70 mila euro. Un’esperta sta facendo una perizia

Ottanta perle di Sughi offerte in dono dagli eredi al Comune di Cesena

CESENA. Ottanta opere di grafica dell’artista Alberto Sughi potrebbero presto entrare a fare parte del patrimonio del Comune ed essere ammirabili da tutti. È questo l’omaggio al grande artista cesenate che i suoi eredi hanno espresso l’intenzione di fare per celebrare il 90° anniversario della sua nascita, che ricorrerà il prossimo 5 ottobre.

Le opere grafiche donate

Si tratta di una parte della collezione di quella che è una parte della produzione di Sughi meno nota rispetto ai suoi dipinti, ma che ha un indubbio valore. Prima di tutto culturale, ma anche economico, visto che il valore complessivo di quel materiale che si vuole rendere fruibile è stato stimato in 70.000 euro.

Sughi, che è morto nel 2012 ed è stato una delle punte di diamante di quella scuola artistica italiana che iniziò ad affermarsi negli anni Cinquanta, ha realizzato le 80 opere grafiche che gli eredi vogliono rendere fruibili nel periodo compreso tra gli anni Sessanta fino al decennio scorso.

Se il Comune accetterà la donazione, non acquisirà i diritti di riproduzione, perché i familiari di Sughi non hanno intenzione di cederli. Però ha ottenuto da loro la disponibilità alla rinuncia ai proventi che avrebbero diritto a ricevere qualora decida di riprodurre per finalità espositive e divulgative qualcuna delle opere.

L’incarico all’esperta

Per fare una quotazione di mercato più puntuale e “certificata” da esperti, l’amministrazione comunale ha comunque deciso di affidare un incarico esterno. È stata scelta l’architetta Elia Morandi, che da trent’anni redige perizie per beni mobili e immobili. Libera professionista e abilitata all’insegnamento della storia dell’arte, è iscritta all’elenco degli esperti estimatori del tribunale di Forlì. Il compenso pattuito per l’attività che le è stato chiesto di svolgere sfiora i 2.000 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c