CESENA

11/07/2018 - 17:11

di GIORGIA CANALI

Per il Comune prende il via un triennio di assunzioni

Personale scolastico in prevalenza ma non soltanto quello nell’elenco di ciò che servirà

Per il Comune prende il via un triennio di assunzioni

CESENA. Sarà un triennio di assunzioni per il comune di Cesena, quello che si concluderà nel 2020. Lo prevede il Piano triennale 2018-2020 del Fabbisogno del personale approvato dalla Giunta. Il Piano, che mette nero su bianco le previsioni di assunzione all’interno dell’ente per i prossimi anni, prevede fra le misure più significative, il proseguimento del programma straordinario per il personale scolastico. «Proseguiamo così - sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e il vicesindaco Carlo Battistini - il programma organico avviato nel 2017, quando per la prima volta si è aperta la possibilità di procedere con nuovi inserimenti».

Mantenere la qualità

«Le strategie in materia di personale - specificano sindaco e vicesindaco - sono finalizzate, anche attraverso i risparmi derivanti dal turnover (sono uscite 24 persone nel 2017 e ne sono previste altrettante nel 2018) e dalla riduzione dei contratti a tempo determinato, a soddisfare le esigenze prioritarie che ogni anno vengono puntualmente rilevate, tenendo conto degli indirizzi indicati dall’amministrazione e dell'andamento dei servizi. Puntiamo a mantenere l’attuale qualità dei servizi al cittadino erogati dallo Sportello Facile; a ripristinare il personale tecnico dei Lavori Pubblici, del Governo del Territorio e dell’Ambiente; a confermare l’attenzione sulle funzioni di pubblica sicurezza garantendo il turnover; a sviluppare i servizi culturali, con particolare riferimento alla Malatestiana; a razionalizzare e riorganizzare i servizi di staff qualificati, come la Segreteria generale; a sviluppare i servizi di gestione delle entrare tributarie. Soprattutto, procederemo con l’attuazione del piano straordinario di assunzione del personale insegnante ed educativo».

Assunzioni da quest'anno

Entrando nel dettaglio, sono previste una sessantina di nuove assunzioni di cui una quarantina attivabili già quest’anno. La fetta più consistente è rappresentata dalle insegnanti: entro l’avvio del prossimo anno scolastico ne saranno reclutate 22, di cui 16 per le scuole primarie e 6 per gli asili nido. Sono previsti 10 nuovi ingressi nell’area tecnica, 6 assunzioni nei servizi al cittadino, 13 nell’area amministrativa e finanziaria, mentre arriveranno 4 nuovi agenti e 1 commissario della Polizia Municipale. Nell’ambito delle assunzioni previste per i servizi i cittadini, oltre a quelle, già menzionate, di un esecutore scolastico e di un cuoco, si prevede l’ingresso di un istruttore direttivo allo Sportello Facile, e di due nuove figure professionali qualificate nei Servizi Culturali, e in particolare alla Biblioteca Malatestiana, anche in vista del pensionamento di alcune figure.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c