CESENA

Il Ciri ha un nuovo direttore

Francesco Capozzi succede a Marco Dalla Rosa

15/06/2018 - 18:17

Il Ciri ha un nuovo direttore

Francesco Capozzi

CESENA. Dal oggi (15 giugno 2018) il Ciri Agroalimentare (Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Agroalimentare) ha un nuovo direttore: si tratta del professor Francesco Capozzi che raccoglie il testimone dal professor Marco Dalla Rosa. Il Ciri Agroalimentare, che ha sede a Cesena nella nuova sede del Tecnopolo a fianco di Villa Almerici, dove è dislocato il Campus degli Alimenti, è uno strumento dell'Università di Bologna che si pone l’obiettivo di svolgere e coordinare attività di ricerca e innovazione rivolta a potenziare i rapporti con l’industria, promuovere i risultati della ricerca stessa e implementare il trasferimento tecnologico per rispondere alle esigenze del mondo produttivo.

Capozzi, 57 anni, professore associato presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna, è laureato in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l'Università degli Studi di Firenze, ha lavorato fino al 1989 presso le Industrie Farmaceutiche Riunite Menarini di Firenze, dirige il gruppo di ricerca "BIO-NMR" con attività mirate allo studio dei sistemi biologici, è esperto di nutri-metabolomica, è co-fondatore della disciplina Foodomica e organizza, sin dal 2009, il Congresso Internazionale dedicato a tale tema che si svolge, con cadenza biennale, a Cesena.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c