CESENA

29/05/2018 - 17:48

Rapina in farmacia del Ponte Nuovo: minaccia con un cacciavite per 250 euro

Giovane in azione nel primissimo pomeriggio di ieri da Lanzoni

Rapina in farmacia del Ponte Nuovo: minaccia con un cacciavite per 250 euro

CESENA. È entrato nella farmacia Lanzoni, a due passi dal Ponte Nuovo, poco dopo le 14 di ieri. Poi, dopo avere tergiversato un po’, si è coperto in parte il volto alzando il cappuccio e ha brandito un cacciavite, puntandolo contro la persona che era in servizio, intimandole di consegnare i soldi in cassa. Una minaccia che comprensibilmente ha convinto la malcapitata a non opporre resistenza, consentendo al rapinatore di mettere le mani su circa 250 euro in contanti. Dopodiché, si è allontanato in fretta a piedi, in direzione del fiume Savio.

Dalle prime informazioni raccolte, il malvivente che ha preso di mira l’esercizio pubblico in viale Matteotti potrebbe essere un italiano attorno ai 25 anni. Per cercare di identificarlo e assicurarlo alla giustizia, i carabinieri, che stanno conducendo le indagini, hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere installate in zona. Si confida che si riveleranno preziose per mettere gli inquirenti sulla pista giusta.

Nei mesi scorsi la cosiddetta le “bande delle farmacie” mise a segno diversi colpi, sia sotto forma di spaccate, sia macchiandosi di rapine vere e proprie. Quanto accaduto ieri non sembra però rientrare in questa categoria. Tutto fa pensare più all’azione di uno sbandato isolato in cerca di un po’ di denaro senza andare troppo per il sottile, ma con modalità che non fanno pesare a un “professionista specializzato” in questo genere di crimini.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c