L'ANNIVERSARIO

06/01/2018 - 14:25

Esattamente 100 anni fa nasceva Palmas

Eventi celebrativi nel 2018 per il fotografo cesenate

Esattamente 100 anni fa nasceva Palmas

Maurizio Costanzo e Totò: 1959

CESENA. Esattamente 100 anni fa, il 6 gennaio 1918, nasceva a Cesena Giuseppe Palmas: fotoreporter testimone del periodo della Dolce Vita e del Neorealismo Italiano.
La riscoperta postuma dell’artista, morto nel 1977, è partita nel 1995 grazie alla mostra “Giuseppe Palmas professione fotoreporter”, allestita alla Biblioteca Malatestiana di Cesena.
Sono poi seguiti molti eventi ed iniziative che hanno visto protagoniste le sue foto: diverse mostre in Italia e all’estero fra cui un paio a New York (2003 e 2010), pubblicazioni su libri, giornali e riviste di settore, visualizzazioni in diverse trasmissioni televisive fra le quali il Maurizio Costanzo Show, esposizioni permanenti in diversi hotel fra cui il Mister C (Cipriani) di Los Angeles.
Nel 2001 le foto di Palmas sono state utilizzate per il lancio della filiale Italiana di Ebay, nel 2008 hanno trovato spazio nel documentario “Meglio Essere Chiari” realizzato per Sky.
Nel 2007 la città di Cesena gli ha dedicato un giardino nella zona di San Mauro in Valle e recentemente i suoi scatti sono stati esposti nella mostra ufficiale a celebrazione del 50° anniversario della morte di Totò.
Per il 2018 è prevista una mostra a celebrazione di questo 100° anniversario che avrà come titolo “Cento Volte Palmas”. Dovrebbe essere inaugurata il prossimo autunno a Brescia con 100 fotografie in una sala espositiva già pronta.
Cesena ancora non ha nulla di ufficialmente pronto per l’anniversario del fotografo e concittadino. Ma durante incontri pubblici l’assessore alla cultura Christian Castorri si è esposto in tal senso ed è dunque prevedibile che nel corso dell’anno la possibilità celebrativa si concretizzi anche in Romagna.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c