IL CASO

Dovevano sposarsi: deruba la compagna e scappa di casa

Lei, cesenate di 55 anni, ha denunciato lui: un profugo di 28

03/09/2016 - 09:45

Dovevano sposarsi: deruba la compagna e scappa di casa

L'intervento del 113

CESENA. La storia d’amore è finita bruscamente ieri mattina: quando avrebbero dovuto recarsi in Comune e sposarsi. Lui l’ha abbandonata quando ancora dovevano recarsi “all’altare”. Con l’aggravante che prima di scappare le ha rubato quanto di utile avevano in casa per la fuga: soldi, oggetti in oro e vestiti. Alla donna, ieri mattina poco prima di mezzogiorno, non è rimasto altro da fare se non chiamate il 113 e far intervenire una pattuglia del Commissariato di polizia.

La donna agli agenti ha spiegato che si sarebbe dovuta sposare in giornata, ma che invece di unirsi a nozze era intenzionata a querelare per furto avvenuto A.H., afgano classe 1988, che con lei aveva abitato fino alla sera prima in un appartamento a ridosso di piazza del Popolo. Un uomo che ora era in fuga.

Al mattino quando non lo ha trovato, ha cercato di rintracciarlo senza esito. Poi si è accorta che in casa c’era qualcosa che non andava.

Il giovane aveva prelevato circa 150 euro un contanti da un portafoglio, alcuni anelli in oro della donna ed un certo numero di vestiti.

«Quando l’ho rintracciato al telefono - ha spiegato la donna agli agenti - ha detto che non era più intenzionato a sposarmi. Che si stava allontanando da Cesena perché intendeva andare a vivere in Germania».

Storia d’amore finita. Ed una denuncia di furto per la quale il “promesso sposo” in futuro sarà chiamato a rispondere davanti ad un giudice italiano.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c