SARSINA

05/02/2014 - 16:21

Incontri per nuovi sconti a chi non mette le slot in negozio

Incontri per nuovi sconti a chi non mette le slot in negozio

SARSINA. Il Comune di Sarsina ha risposto prontamente alla proposta di incontro della Confesercenti Cesenate sul tema della lotta alla ludopatia coniugato agli sgravi economici delle imprese. L’assessore alle Politiche Sociali, Enrico Cangini e il vicesegretario-responsabile del settore amministrativo, Goffredo Polidori, hanno ascoltato con attenzione le proposte di Graziano Gozi, direttore della Confesercenti Cesenate e Gianpiero Giordani, responsabile della Fiepet e della sede Confesercenti di Mercato Saraceno-Sarsina.

Forte dello straordinario risultato ottenuto con il Comune di Cesena (che proprio questa mattina in Giunta ha dato il via al taglio della Cosap per gli esercizi aderenti) la Confesercenti Cesenate aveva inviato una richiesta di incontro ai sindaci del comprensorio. La richiesta è quella di ridurre la tassa di occupazione del suolo pubblico a vantaggio dei pubblici esercizi che non tengono al proprio interno giochi d’azzardo.

La Fiepet-Confesercenti Cesenate ha proposto anche a Sarsina un patto che prevede iniziative per opporsi a questo drammatico fenomeno e sostenere i pubblici esercizi. L’accordo prevede di rimodulare fortemente il canone, con un dimezzamento immediato della tassa di occupazione del suolo pubblico

I rappresentanti del Comune di Sarsina, si sono dimostrati molto sensibili e interessati agli argomenti portati dalla Confesercenti Cesenate che venerdì 7 febbraio, con gli stessi scopi saranno in Comune a Savignano sul Rubicone.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c