RONCOFREDDO

29/01/2014 - 20:53

Velox sulla E45: iniziato il processo per 8 imputati

Velox sulla E45: iniziato il processo per 8 imputati

RONCOFREDDO. Autovelox ed abusi sulla E45. E’ iniziato il processo che vede imputati otto tra amministratori del Comune di Roncofreddo, personale di polizia municipale e vertici della ditta che aveva appaltato l’utilizzo del rilevatore di velocità e le rispettive sanzioni.

L’udienza si è conclusa alle 19. Sono servite quattro ore per ascoltare gli agenti della Polizia Stradale di Forlì che hanno eseguito i controlli alla municipale in azione nelle poche centinaia di metri di pertinenza del Comune di Roncofreddo sulla E45. Gli stessi investigatori che (coordinati dai Pm Filippo Santangelo e Antonio Bartolizzi) hanno poi sequestrato tutta la documentazione contabile finita nei faldoni dell’inchiesta.

Nell’aula del Presidente Giovanni Trerè le accuse sono di abuso d’ufficio e falsi: contestati assieme al mancato utilizzo di parte dei proventi delle sanzioni per la sicurezza sulle strade, per una cifra di circa 5.000 euro l’anno. Configuratisi anche avendo affidato ad una ditta esterna la gestione dell’autovelox sulla E45 con un appalto ritenuto dalla Procura inidoneo.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c