SAN PIERO

28/12/2013 - 11:05

Acque termali scollegate dalle fogne

Sono iniziati i lavori che dovrebbero terminare alla metà di aprile

Acque termali scollegate dalle fogne

S.PIERO. Con la recinzione di un’area antistante la centrale geotermica gestita da Soggetel e l’installazione del cartello informativo dei lavori si è formalmente dato il via ai lavori per “scollegare” gli scarichi delle acque termali dalle normali condotte fognarie di Bagno di Romagna.

Le acque reflue termali andranno quindi ad alimentare la centrale del teleriscaldamento e a sostituire l’acqua termale prelevata dalla centrale direttamente dai pozzi.

I lavori sono stati affidati dalla Società Gestione Unica delle Acque alla Clafc di S.Piero, con inizio lavori datato lo scorso 16 dicembre e conclusione prevista entro il 15 aprile 2014 (anche se il cartello riporta erroneamente la data del 15 aprile 2013).

Il contratto prevede una spesa di 623.683,39 euro.

In una prima fase comunque, nel periodo invernale nel quale la portata d’acqua del fiume Savio è maggiore, le acque reflue verrebbero direttamente incanalate nel fiume, mentre poi per l’estate si dovrebbe completare la realizzazione del collegamento con l’impianto del teleriscaldamento e con le vasche di raffreddamento. (al.me.)

 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c