Nicola Selva e Michele Muratori nuovi Capitani Reggenti di San Marino

Gio 14 Marzo 2019
Redazione Web


SAN MARINO. Il Consiglio Grande e Generale ha eletto ieri i Capitani Reggenti per il semestre 1 aprile - 1 ottobre 2019. Saranno Nicola Selva e Michele Muratori, entrambi alla prima esperienza, a succedere a Mirco Tomassoni e Luca Santolini alla carica più alta dello Stato. La coalizione Adesso.sm si congratula con i futuri Capitani Reggenti e augura loro buon lavoro, nella certezza che sapranno guidare il Paese con autorevolezza e giustezza, nel solco tracciato dai loro predecessori.

Le biografie

Nicola Selva è nato il 4 luglio 1962. Coniugato con tre figlie, risiede a Borgo Maggiore.

Ha conseguito il diploma di tecnico industriale presso l’istituto Leon Battista Alberti di Rimini e lavora presso la Tim San Marino spa. Aderente al Pdcs negli anni ’90, è stato segretario di sezione, segretario particolare presso la Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura, membro del Consiglio Grande e Generale nel periodo 2006-2011. Nel 2012 è stato eletto in Consiglio Grande e Generale nelle fila dell’Unione per la Repubblica. Nel 2016 è stato uno dei fondatori di Repubblica Futura di cui ricopre l’incarico di coordinatore.

Ha svolto per molti anni attività sportiva nella Federazione Sammarinese Atletica Leggera partecipando come atleta alle Olimpiadi di Barcellona nel 1992 e ha ricoperto l’incarico di direttore tecnico nella stessa Federazione negli anni 1996-2000.

Michele Muratori è nato il 13 dicembre 1983. Fidanzato con Irina, padre di due gemelli, dopo avere conseguito il diploma di geometra si è laureato in Scienze della Formazione, con specializzazione educatore professionale. Ha maturato esperienza come educatore presso il Servizio minori, la Tutela minori, Il colore del grano e la Casa di riposo. Attualmente è impiegato presso il Centro di psicoriabilitazione “Il Libeccio”.

Ha iniziato a fare politica attiva nel 2005 dopo la nascita del Psd, diventandone il coordinatore del gruppo giovanile. Fuoriuscito nel 2016, ha contribuito a creare Ssd, del quale è stato eletto presidente nel 2017. E’ membro del Consiglio Grande e Generale dal 2014. Prima di dedicarsi alla politica ha svolto a lungo attività sportiva: dopo nuoto e atletica si è dedicato al calcio, prima come giocatore, poi come allenatore del settore giovanile di base e vice allenatore della prima squadra del Tre Fiori, di cui in seguito è diventato dirigente.

Tag:

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *