Vola dal balcone a Rimini, pensionato di 93 anni salvo grazie ai fili del bucato

Sab 9 Marzo 2019
Redazione Web


RIMINI. I fili per stendere il bucato ed un materasso. Sono gli “agenti” esterni che hanno salvato la vita a un pensionato di 93 anni, caduto ieri pomeriggio dal balcone dell’appartamento al primo piano di una palazzina di via Padre Tosi, dove vive assieme alla moglie e alla badante che accudisce entrambi.

L’allarme

Le 14 erano passate da 5 minuti quando la donna ha impugnato il cellulare per chiamare il 112. Inequivocabile il tenore dell’allerta: «Correte, c’è un uomo che sta cadendo dal balcone». I carabinieri del Radiomobile ed i vigili del fuoco stavano arrivando a sirene spiegate quando la badante ha nuovamente richiamato il numero d’emergenza per riferire, con voce strozzata dalla paura, «che l’uomo era precipitato a terra». Ed in effetti lì l’hanno trovato i soccorritori che nel frattempo avevano visto le loro fila aumentare con l’arrivo di ambulanza e automedicalizzata del 118.

Il “miracolo”

Tutti, con stupore, hanno potuto vedere che il 93enne rispondeva alle sollecitazioni. Tutto merito dei cavi per stendere i panni che lo hanno trattenuto il tempo necessario perché un altro inquilino, con grande prontezza di spirito, appoggiasse sotto al balcone un materasso, dove il pensionato ha avuto un “atterraggio” molto più morbido. L’anziano è stato quindi trasportato al pronto soccorso dell’Infermi, dove dopo gli accertamenti è stato ricoverato.

Tag:

,

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *