Rimini, litiga con l'ex marito, prende l'auto, finisce nel fosso e resta bloccata tutta la notte al gelo

Ven 11 Gennaio 2019
Redazione Web


MONTESCUDO. Litiga con l’ex marito, per scaricare la tensione sale in macchina ed inizia a girare senza meta. Un viaggio che si interrompe per cause di forza maggiore, quando con l’auto si infila in una strada sconnessa, in una località impervia e difficilmente individuabile dell’entroterra, dove rimane impantanata e dove viene salvata, dopo una notte passata all’addiaccio, dai carabinieri. Fondamentale, per giungere al lieto fine della storia, l’intervento dell’elicottero del reparto volo dell’Arma distanza a Forlì. 

Protagonista della singolare situazione, che per un giorno ha tenuto impegnati nelle ricerche i militari della Compagnia di Riccione e della stazione di Montescudo-Montecolombo, una signora di 47 anni residente a Saludecio. Come detto, di lei i parenti non avevano più notizie dalla tarda mattinata di martedì.

L’allarme, di fatto, però, è scattato quando nessuno è più riuscito a mettersi in contatto con donna: il segnale del suo telefono cellulare non era più agganciabile. 

Nonostante il comando Compagnia ed in prima persona il capitano Marco Califano, si siano attivati non appena la segnalazione di scomparsa è arrivata, il calare della sera ha permesso alle decine di militari subito allertati, di battere solo una parte molto circoscritta del territorio in cui si ipotizzava la signora potesse essersi avventurata. La musica è completamente cambiata la mattina seguente, quando si è immediatamente levato in volo dall’elinucleo di Forlì l’elicottero. E proprio dal cielo i militari sono riusciti ad individuare l’auto “intrappolata” in un fossato: senza il loro aiuto il salvataggio sarebbe stato molto più complesso. Presa in carico dal personale a terra, la signora è stata subito rifocillata e accompagnata a casa a riscaldarsi: la notte all’addiaccio era stata infatti particolarmente impegnativa da affrontare. 

Tag:

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *