Bellaria, denunciati pirata della strada e 40enne che guidava in ztl fumando spinello

Lun 17 Dicembre 2018
Redazione Web


BELLARIA IGEA MARINA. La Polizia municipale ha denunciato sei persone in relazione a violazioni del codice della strada e penale. Tra questi il 23enne straniero indagato per aver provocato il mese scorso un incidente con lesioni allontanandosi poi prima dell'arrivo dei soccorsi. Il giovane, alla guida di un ciclomotore, aveva abbandonato il mezzo per darsi alla fuga nella vicina campagna, cercando di far perdere le proprie tracce anche perché il mezzo, un vecchio modello, era privo di dati identificativi.

Attraverso l’impianto di videosorveglianza comunale, è stato possibile risalire al conducente denunciato per il reato di omissione di soccorso.
 
Tra le altre attività, un 40enne originario del nord Italia è stato sorpreso dagli agenti impegnati nel controllo delle vie del centro mentre percorreva una zona a traffico limitato fumando uno spinello. Trovato in possesso di una modica quantità di stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura come assuntore; rifiutando gli esami utili a verificare il suo stato di alterazione, è stato denunciato. 

Indagati anche un cesenate classe 1967 denunciato perché, dopo aver avuto un incidente con la propria auto, una volta condotto ospedale ha fatto segnare un valore alcolico pari a 2,17 g/l (ben superiore al limite di 0,5 g/l previsto per legge).
Un 30enne locale è stato inoltre denunciato per inottemperanza a misure imposte dall'autorità di pubblica sicurezza, mentre un 34enne è stato denunciato perché trovato alla guida di un veicolo con patente revocata (in quanto già sorpreso altre volte alla guida di veicoli senza avere la patente). In ultimo, un cesenate 30enne è stato denunciato perché durante un controllo ha fornito false generalità agli agenti, cercando di mascherare il fatto di non avere la patente di guida perché già sospesa a seguito di guida in stato di ebbrezza. 

Tag:

,

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *