Rubano in chiesa a Bagnara di Romagna, denunciate

Sab 16 Marzo 2019
Redazione Web


BAGNARA DI ROMAGNA. Non sono bastate le buone intenzioni e neppure la scusa dell’ultima ora per evitare di finire denunciate per furto aggravato. Al centro della vicenda due donne, una 21enne di Ferrara e una 37enne originaria della Serbia. La coppia è stata individuata dai militari dell’Arma della caserma di Bagnara di Romagna, stazione dipendente dalla compagnia dei carabinieri di Faenza, dopo un’indagine a seguito di un furto.

Il fatto è successo nei giorni scorsi quando il parroco della chiesa di San Giovanni Battista e Sant'Andrea Apostolo, la chiesa arcipretale, si è accorto che la cassetta delle offerte era stranamente stata svuotata, cosa che ha fatto immaginare che qualcuno l’avesse presa di mira.

All’interno della chiesa, proprio per fatti analoghi era stata montata una telecamera della videosorveglianza. Il sacerdote riguardando le registrazioni ha notato che due donne con un metro metallico opportunamente modificato avevano letteralmente “pescato” le offerte dalla cassetta delle elemosine.

Sporta denuncia ai carabinieri, sono partite le indagini. Oltre alle telecamere i militari dell’Arma avevano ricevuto segnalazione da parte di alcuni residenti che avevano notato un’automobile gironzolare proprio nei giorni del furto nella cittadina. Dopo aver fatto i controlli incrociati, i carabinieri sono risaliti alla targa dell’auto e alle donne riprese dalle telecamere. Singolare la scusa accampata dalle donne quando gli è stata notificata la denuncia per furto aggravato: «Siamo pellegrine e non ladre» hanno detto per tentare di difendersi; peccato che le immagini dimostravano ben altro.

Tag:

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *