Ravenna, 32 anni fa la strage della Mecnavi La città non dimentica

Mar 12 Marzo 2019
Redazione Web


RAVENNA. Domani ricorre il 32° anniversario della strage della Mecnavi. Il tragico infortunio si verificò nel 1987 nei cantieri navali del porto di Ravenna; vi persero la vita 13 operai, rimanendo asfissiati all'interno della nave gasiera Elisabetta Montanari. I caduti verranno ricordati in una cerimonia di commemorazione, in programma domani alle 10 in piazza del Popolo, alla quale interverranno il sindaco di Ravenna Michele de Pascale, il sindaco di Bertinoro Gabriele Antonio Fratto, il segretario generale Cisl Romagna Francesco Marinelli a nome delle tre confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil. 

Giovedì dalle 8.30 alle 13 all’hotel Cube di via Luigi Masotti 2 si svolgerà il seminario formativo “Lavoro e violenza.

Riflessioni per la prevenzione. Quale ruolo per RLS-RLST-RLS di Sito (PRP 2015-2019)” - rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, territoriale e di sito. L'apertura dei lavori sarà affidata a Andrea Marchetti (organizzazioni sindacali Servizio informativo rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza della provincia di Ravenna – Sirs). 

Si procederà con i contributi di Marco Broccoli su “Origine e forme della violenza nel lavoro e indicazioni per la prevenzione”; Federico Ricci su “La gestione delle relazioni problematiche e dei comportamenti violenti nel lavoro di cura”; Stefano Grandi su “Aspetti organizzativi per la prevenzione della violenza e delle aggressioni in ambito sanitario”; Carlo Sama su “Il ruolo del RLS in percorsi di prevenzione in specifici comparti”. Chiuderà i lavori Franco Garofalo. 

Tag:

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *