Ravegnana chiusa, niente tasse per le imprese. Sgravi estesi a Torri di Mezzano e Grattacoppa

Mar 19 Febbraio 2019
Redazione Web


RAVENNA. Per le imprese in difficoltà a seguito della chiusura della Ravegnana, ma anche per quelle che subiranno il disagio della demolizione e della ricostruzione prevista quest’anno del ponte fra Torri di Mezzano e Grattacoppa, si prevede l’esenzione fiscale sulla Tari, sul pagamento dell’imposta sulla pubblicità, sia temporanea che permanente, e sulla tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.

L’annuncio della misura (adottata una prima volta in concomitanza del cantiere per la riqualificazione di piazza Kennedy) verrà dato oggi in Consiglio comunale dall’assessore alle Attività produttive, Massimo Cameliani, a seguito delle richieste di varie associazioni di categoria e commercianti. Il componente della Giunta lo specificherà oggi rispondendo a tre differenti interrogazioni che verranno discusse a Palazzo Merlato.

Ulteriori dettagli nell’edizione di Ravenna del Corriere Romagna oggi in edicola.

Tag:

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *