Sequestrate al porto 15 tonnellate di sale himalayano

RAVENNA. Ben 15 tonnellate di sale himalayano proveniente dal Pakistan sono state sequestrate al porto di Ravenna dalla Guardia di finanza e dai funzionari dell’ufficio Dogane. Il provvedimento è stato preso per la violazione della normativa sulla corretta etichettatura dei prodotti ad uso alimentare. Il sale era confezionato in singoli pacchi da un chilo ciascuno e tutti i pacchi, infatti, indicavano che il confezionamento era stato effettuato in Italia e non nel paese di origine, come in effetti avvenuto. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui