SAN CLEMENTE. Allevamento abusivo di cani scoperto dai carabinieri a San Clemente. L’intervento dei militari della Tenenza di Cattolica insieme ai colleghi stazione Forestali di Morciano e al personale dell’Ispettorato del lavoro di Rimini è stato condotto mercoledì pomeriggio e ha portato alla denuncia di due persone, di 30 e 24 anni per i reati di maltrattamento di animali, abbandono di rifiuti, intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

I carabinieri, avendo acquisito elementi sulla  possibile rimessa abusiva di animali, hanno effettuato una ispezione, riscontrando la presenza illegale di 22 cani razza pitbull di cui 11 adulti e 11 cuccioli nonché montagne di rifiuti in stato di abbandono. All’interno della struttura, è stato trovato anche un pitbull al quale era stata praticata la parziale amputazione degli orecchi. Scoperto e identificato anche un lavoratore irregolare di nazionalità slovacca. L’intera area e gli animali sono stati posti sotto sequestro.  

Argomenti:

abusivo

allevamento

cani

carabinieri

pitbull

san clemente

sequestro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *