Tragedia in discoteca a Corinaldo, un minuto di stop in tutti i locali della Romagna

Sab 8 Dicembre 2018
Redazione Web


RIMINI. In segno di lutto per le vittime della tragedia in discoteca a Corinaldo, in provincia di Ancona, in cui hanno perso la vita sei persone, tra cui cinque adolescenti, anche i locali dell'intera Romagna si fermeranno un minuto per unirsi al dolore dei familiari delle vittime. "C'è grande dolore in tutti noi. Questa notte alle 2 fermeremo la musica per un minuto di silenzio in tutti i locali della regione" spiega il presidente del Silb dell’Emilia Romagna, Gianni Indino.

Che aggiunge: "Ora è il momento del dolore e va lasciato il tempo agli inquirenti per la ricerca delle cause. Se emergeranno responsabilità da parte dei titolari della discoteca, ci auguriamo che vengano adottate pene esemplari. In questo caso il Silb è pronto a provvedere all'espulsione immediata dal sindacato".

Nel mirino anche la facilità con cui sempre più spesso nei locali vengono portati prodotti spray urticanti da autodifesa come sarebbe avvenuto nelle Marche; prodotti al peperoncino a volte utilizzati per creare parapiglia da parte di batterie di ladri come accaduto in alcune città in Italia nelle scorse settimane. A questo proposito, prosegue Indino, "ci auguriamo venga data a noi la possibilità di fare controlli serrati all'ingresso, per evitare che prodotti nocivi e pericolosi per l’incolumità degli avventori come gli spray al peperoncino ed altri urticanti riescano ad entrare nei locali”.

Tag:

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *