Smog oltre i limiti, stop ai diesel Euro 4 anche a Rimini, Ravenna e Imola

Gio 6 Dicembre 2018
Redazione Web


La Romagna nella morsa dello smog. Ai provvedimenti d'emergenza scattati a inizio settimana a Forlì e Cesena per via dello sforamento dei limiti di Pm10 (città nelle quali le misure restrittive sul fronte della circolazione dei veicoli e del riscaldamento già adottate proseguiranno) la pessima qualità dell'aria rilevata da Arpae nel resto del territorio impone ora un'estensione delle limitazioni anche a Imola, Ravenna, Faenza, Lugo, Rimini e Riccione. 

Da domani a lunedì 10 dicembre quindi, entreranno in vigore lo stop ai diesel Euro 4 tutti i giorni, sabato e domenica compresi, dalle 8,30 alle 18,30 oltre all'abbassamento del riscaldamento a 19° nelle abitazioni e a 17° negli spazi commerciali, al divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 4 stelle, al divieto di combustione e accensione fuochi all'aperto e al divieto di sosta dei veicoli con motore acceso. 

Il meccanismo prevede infatti che, a seguito del superamento continuativo del Pm10 nei tre giorni antecedenti l’emissione dei bollettini del lunedì e del giovedì, vengano disposte le misure straordinarie. La speranza è che nei prossimi giorni i valori di inquinanti nell'aria scendano, altrimenti come accaduto a Forlì e Cesena, le limitazioni verranno riconfermate. Un rischio più che concreto; stando infatti alle previsioni meteo la ventilazione attesa nei prossimi giorni potrebbe non essere sufficiente a far rientrare le concentrazioni nocive entro i livelli di guardia. 

Tag:

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *