Alberto Tomba in Polonia testimonial della vacanza attiva in Emilia Romagna

Il campione olimpico di sci Alberto Tomba, testimonial della vacanza attiva sull’Appennino Emiliano Romagnolo, sarà alla Fiera “TT Warsaw” (22-24 novembre) assieme all’Assessore Regionale al Turismo dell’Emilia Romagna, Andrea Corsini, e al Presidente di Apt Servizi Emilia Romagna, Davide Cassani. Con loro saranno in Polonia 12 operatori turistici regionali, ospitati in uno stand in area Enit coordinato da Apt Servizi Emilia Romagna.

Il campione di sci e i due rappresentanti istituzionali saranno protagonisti, assieme al direttore esecutivo Enit Gianni Bastianelli, giovedì 22 allo stand Italia, di una conferenza stampa a tema: “Emilia Romagna nuova destinazione turistica italiana per soggiorni sulla neve, meta ideale per vacanze balneari e attive”. Seguirà un cooking show sulla pasta tirata al mattarello e una degustazione di prodotti enogastronomici regionali accompagnata da vini selezionati dall’Enoteca Regionale di Dozza.

Nella stessa giornata, con il coordinamento di APT Servizi, è previsto un Workshop commerciale business to business tra gli operatori turistici regionali e 30 buyer polacchi che rappresentano tour operator e agenzie di viaggio, ospitato all’Hotel Polonia Palace.

“L’Appennino e la montagna, lo sport e i grandi eventi: l’Emilia Romagna, regione leader nel turismo sportivo, offre tutto l’anno – commenta l’Assessore regionale al Turismo Andrea Corsini – molteplici opportunità per la vacanza attiva all’insegna della qualità. Negli ultimi tre anni, abbiamo investito sull’innovazione stanziando oltre 3,3 milioni di euro per la riqualificazione delle stazioni sciistiche invernali, tuttavia l’Appennino è un territorio da vivere 365 giorni, una grande palestra a cielo aperto per tutti gli amanti dell’outdoor. Un’offerta articolata, e sempre più ricca – prosegue Corsini – in grado di accontentare ogni segmento di mercato: gli appassionati dello sci come gli amanti della mono tavola o degli anelli di fondo, ma anche chi predilige i percorsi di trekking e le famiglie con i bambini nei baby park attrezzati”.

“Forte di un testimonial d’eccezione come Alberto Tomba – commenta il Presidente di Apt Servizi Davide Cassani – l’offerta turistica regionale si presenta al mercato turistico polacco giocando la carta della vacanza attiva praticabile in tutto il nostro territorio, con particolare riferimento all’Appennino, 12 mesi all’anno. La qualità delle nostre proposte di vacanza – conclude Cassani – sarà arricchita, nel 2019, da un vasto cartellone di eventi sportivi di caratura internazionale, in grado di attirare nuovi target di clientela”.

Sono stati buoni nel 2017, in base ai dati elaborati dal Servizio Statistica – Regione Emilia Romagna, i dati relativi ai flussi turistici dalla Polonia con arrivi che hanno raggiunto quota 115.998 (+7,7% rispetto al 2016) sviluppando 513.700 presenze (+17,6% rispetto all’anno precedente).

L’Emilia Romagna è anche ben collegata a livello aereo con la Polonia.

La compagnia aerea Ryanair ha collegamenti settimanali con l’aeroporto “Marconi” di Bologna da Varsavia-Modlin (4 voli), Cracovia (3 voli) e Wroclav (2 voli); a questi si aggiungono i due voli settimanali garantiti da Katowice dal vettore Wizzair. Nel 2017 lo scalo bolognese ha registrato 193.282 passeggeri, da e per la Polonia, mentre nel 2016 erano stati 181.406.

L’aeroporto “Fellini” di Rimini è stato collegato nell’estate 2018, due volte alla settimana, con Varsavia grazie ai voli garantiti da Ryanair che saranno ripetuti, da marzo a ottobre, anche nel 2019. I voli Ryanair della scorsa estate nello scalo riminese hanno fatto registrare un totale di 20.624 passeggeri, da e per la Polonia, in forte crescita rispetto ai 5.977 del 2017.

A Varsavia saranno presenti quattro aziende del Riminese (Bis Travel, Italcamel, Sly Tours Incoming Tour Operator, Travel Jet Co), tre del Ravennate (Camping & Natura Villages, Mirabilandia, Terme Beach Resort-Ravenna), due del Forlivese (Borgo Condé Wine Resort, Cesenatico Camping Village), una del Ferrarese (Consorzio Visit Ferrara), una del Modenese (Modenatur Incoming Tour Operator & DMC) e una della Repubblica di San Marino (Prima Tour).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui