Palpeggia una turista, arrestato venditore di rose

Mer 29 Agosto 2018 | Redazione Web


Palpeggia una turista, arrestato venditore di rose

Mon 22 July 2019 | Redazione Web

RIMINI. Un venditore di rose bengalese di 37 anni è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ventiseienne turista di nazionalità danese. L’uomo avrebbe seguito in bici la ragazza all’uscita di un locale e poi l’avrebbe aggredita palpeggiandole le parti intime da sotto al gonnellino per poi scappare quando lei si è divincolata. L'uomo, regolarmente residente in Italia, era già finito nei guai in passato per episodi analoghi avvenuti nel Lazio, in Umbria e a Rimini. La ragazza si è divincolata e ha cercato di inseguirlo, richiamando l'attenzione di un testimone che ha riconosciuto il fuggitivo: "E' il venditore di rose della zona". La sera successiva i carabinieri, coordinati dal pm Davide Ercolani, lo hanno sorpreso all'ingresso di un bar. L'uomo, che nega, è stato riconosciuto dalla turista aggredita.

Il Gip riminese Lucio Ardigò ha convalidato il provvedimento e disposto che resti in carcere.  

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *