Torna Fieravicola a Forlì

Lun 25 Marzo 2019
Redazione Web


FORLI'. Presentata oggi a Forlì la 51a edizione di Fieravicola, la rassegna dedicata ai professionisti dell’allevamento avicolo, che si svolgerà dal 27 al 29 marzo. «Fieravicola - ha spiegato il sindaco di Forlì Davide Drei - è l’emblema di quel sistema territoriale che ha permesso alla nostra città di stringere rapporti internazionali e di creare una rete di contatti importante per lo sviluppo dell’economia locale».  

Fieravicola negli anni ha saputo costruire una rete di contatti con l’estero che l’ha portata a diventare un partner importante per molti Paesi del Nord Africa e dell’Africa Subsahariana, senza dimenticare le relazioni con Russia e Cina.
Durante Fieravicola, rassegna forte di 200 aziende espositrici delle quali una cinquantina straniere, saranno presenti delegazioni di alto livello provenienti da 16 Paesi, con la partecipazione, fra gli altri, di Yin Chengwen, vicesegretario generale esecutivo della “China animal agriculture association”, principale associazione agrozootecnica cinese, con cui Fiera di Forlì ha iniziato ad intessere relazioni da qualche anno, insieme a Li Jinghui presidente della “China broiler alliance”, punto di riferimento in Cina per la produzione di pollo da carne.

Oggi uova e carni bianche rappresentano un’eccellente fonte di proteina per i consumatori di tutto il mondo a prezzi inferiori rispetto ad altri prodotti di origine animale e questo è merito della continua innovazione che il settore ha vissuto a partire dalla sua nascita.
Un comparto che, fra settore zootecnico e trasformazione, vale 6miliardi di euro e vanta un primato unico all’interno della bilancia agroalimentare nazionale, visto che ha raggiunto la piena autosufficienza sia per quanto riguarda le carni bianche che le uova.

Potrebbe interessarti

Tag:

,

,

,

bookmark icon
Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *