Diciassette capi d'imputazione per l'omicidio di Venice Beach

Gio 9 Gennaio 2014
Redazione Web


CESENA. Sarà processato per complessivi 17 capi d’imputazione. Tanti quante le persone lesionate nell’accaduto. E’ accusato anche di omicidio ed omissione di soccorso Natan Louis Campbell: l’uomo che a bordo della sua vettura ha falciato numerosi passanti a Venice Beach (Los Angeles, California) lo scorso 3 agosto: ferendo l’architetto cesenate 33enne Christian Casadei ed uccidendo durante il viaggio di nozze sua moglie: la bolognese Alice Gruppioni. La decisione, presa dall’equivalente italiano del giudice per le indagini preliminari, apre le porte ad un procedimento penale che comprende come pena massima quella dell’ergastolo. Il processo inizierà nella seconda decade di gennaio.

Tag:

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *