In bici per andare al lavoro, tra Cesena e Cesenatico incentivi per 400 ciclisti

Gio 14 Marzo 2019
Redazione Web


CESENA. Sono più di 400 i ‘nuovi ciclisti’ che dal 1 aprile cominceranno a pedalare sulla base dell’adesione al bando “Al lavoro e a scuola in bicicletta”, promosso per il secondo anno dai Comuni di Cesena e Cesenatico nell’ambito del progetto di mobilità sostenibile “Cambiamo marcia” e che mette a disposizione incentivi economici per chi decide di rinunciare all’auto e di raggiungere il posto di lavoro in bici.

Nel dettaglio, a Cesena sono state ammesse 348 candidature, di cui 325 presentate da lavoratori e 23 da studenti maggiorenni (una delle principali novità di quest’anno). A Cesenatico, invece, le richieste accolte sono state 55, di cui 51di lavoratori, 3 di genitori che accompagnano i figli a scuola e 1 di uno studente maggiorenne.

In questi giorni, a tutti i ciclisti è stata inviata una mail per invitarli a presentarsi all’ufficio Mobilità del Comune entro il 29 marzo per concordare il tragitto da percorrere e fornire tutte le informazioni necessarie per l’utilizzo dell’app Wecity, che servirà per la rendicontazione e il conseguente calcolo degli incentivi. L’obiettivo è quello di metterli su strada a partire da lunedì 1 aprile.

Come già annunciato, quest’anno il progetto si protrarrà per sette mesi (da aprile a ottobre) con un allungamento di due mesi del periodo di erogazione degli incentivi. Per ciascun partecipante è previsto un incentivo di 25 centesimi per ogni chilometro del percorso da casa al lavoro (o a scuola), con un tetto massimo di 50 euro al mese. A fronte di questo contributo si richiede l’impegno a garantire un numero minimo di 20 chilometri nell’arco dei sette mesi (altrimenti si perde il diritto al contributo). La rendicontazione dei chilometri percorsi sarà effettuata attraverso l’apposita app.

Tag:

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *