CESENA. C’erano circa 250 persone oggi a manifestare contro l’imminente chiusura di piazza della Libertà. Cittadini, commercianti e residenti del centro storico hanno marciato da piazza della Libertà fino a piazza del Popolo, per poi salire a palazzo Albornoz nel sala del consiglio comunale. Palloncini bianchi, urla, fischi, uno striscione con scritto “State uccidendo il centro storico della città… vergogna”, e il lancio dei fogli della raccolta firme, così i manifestanti hanno cercato invano di convincere il sindaco a sospendere i lavori per confrontarsi con loro.

Argomenti:

piazza libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *