Morta Lina Wertmuller: lavorò con Fellini in “8 ½” e “La dolce vita”

Il mondo del cinema e della cultura piange la scomparsa all’età di 93 anni della celebre regista Lina Wertmuller. Un punto di riferimento della vita culturale italiana: partecipò alla sceneggiatura di “8 ½” di Federico Fellini e fu attrice e aiuto regista in “La dolce vita”.

Una collaborazione, quella di “8 ½”, che ha ricordato in una sua intervista al Corriere Romagna del 30 dicembre 2018. «Ricordo solo che era ambientata tutta su un treno. Un lungo vagone con tutti i personaggi vestiti di bianco. Credo volesse simboleggiare la morte. Sono contenta che invece Fellini preferì concludere con il girotondo e quell’indimenticabile frase: “La vita è una festa, viviamola insieme”».
Sul set di “8 ½” lei si mise a fare delle riprese con una piccola Arriflex. Ricorda cosa ha poi fatto di quelle immagini? «Non ne feci assolutamente nulla e anzi, con gli anni mi ero anche dimenticata di aver fatto quelle riprese. Per fortuna Valerio Ruiz, mentre faceva ricerche per il documentario sulla mia vita (Dietro gli occhiali bianchi), lo ha trovato nel mio archivio e lo ha riportato alla luce, costruendoci intorno una bella scena sul mio rapporto con Fellini».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui