Micromobilità elettrica, a Cesena arrivano i monopattini

Gio 5 Settembre 2019 | Redazione Web


Micromobilità elettrica, a Cesena arrivano i monopattini

Sun 15 September 2019 | Redazione Web

I monopattini elettrici arrivano anche a Cesena. Da novembre anche a sarà possibile spostarsi – anche a distanze considerevoli – “a bordo” di un monopattino o di altri dispositivi come hoverboard, segway, monowheel. Con l’approvazione del progetto da parte della Giunta, parte ufficialmente la sperimentazione della micromobilità elettrica. “La rivoluzione della micromobilità elettrica in Italia – commenta l’Assessora alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – è partita proprio dalla Romagna e il Comune di Cesena si pone sulla stessa linea essendo da sempre promotore di una mobilità ecosostenibile. La micromobilità elettrica infatti rientra nei sistemi di mobilità e trasporto sostenibili e di alta qualità anche sotto il profilo ambientale economico e sociale; l’uso di dispositivi come monopattini, hoverboard, segway e monowheel – già largamente utilizzati in molte realtà europee – rappresenta una svolta soprattutto in riferimento allo scambio modale nei nodi di interscambio come le stazioni ferroviarie, autostazioni”.
La sperimentazione, con una durata minima di almeno dodici mesi dalla data del suo inizio, sarà consentita solo in ambito urbano e limitatamente alle specifiche tipologie di infrastrutture stradali e/o parti di strada. Nelle aree pedonali potranno circolare tutti i quattro dispositivi: monopattini, segway hoverboard, e monowheel; nei percorsi ciclopedonali, nelle piste ciclabili in sede propria o su corsia riservata e nelle zone 30, solo due, monopattini e segway.
La sperimentazione interesserà solo l’ampio perimetro del centro abitato di Cesena, dove è presente la più larga rete dei percorsi ciclopedonali, ciclabili e delle Zone 30, dando la possibilità agli utenti dei monopattini e segway di poter circolare pressoché in continuità tra qualsiasi punto di partenza e di arrivo. 
Si partirà con quattro aree: piazza ALMERICI per la zona del centro storico; piazza MORO e piazzale della REPUBBLICA per la zona della scuole superiori; piazzale CAMPANA, presso il nuovo Campus universitario. Per l’intero intervento è previsto un costo di 55 mila euro, interamente speso per la fornitura e posa della segnaletica stradale.

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *