Meldola, spaccio di cocaina: in manette 24enne

MELDOLA. I militari della Compagnia Carabinieri di Meldola hanno eseguito, nei confronti di un cittadino
albanese 24enne, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip Giorgio Di Giorgio su richiesta del Pubblico Ministero Fabio Magnolo, dovendo rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti commesso sul territorio forlivese dal gennaio 2019 al gennaio 2020.
L’attività d’indagine, condotta dal Nucleo Operativo e Radiomobile del N.o.r.m. di Meldola scaturisce da
un controllo stradale operato una sera di settembre 2019 allorquando il ventiquattrenne veniva fermato a
bordo della propria autovettura e notato disfarsi di due involucri, successivamente accertati essere dosi di
sostanza stupefacente tipo cocaina. La perquisizione personale e veicolare immediatamente eseguita
consentì il rinvenimento e sequestro di 950 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento
dell’attività di spaccio. I successivi accertamenti investigativi permettevano, quindi, di acclarare che il
giovane, acquistava e trasportava, cedendo ripetutamente a numerosi soggetti sostanza stupefacente tipo “cocaina” procurandosi, nell’arco temporale ricompreso tra gennaio 2019 e gennaio 2020, un profitto minimo ammontante a 7.250,00 euro di cui, con l’ordinanza restrittiva, ne è stato disposto il sequestro preventivo, ai fini della confisca. Durante le operazioni di esecuzione della misura cautelare, conclusa altresì con il rinvenimento e sequestro di un’ingente somma di denaro sequestrata poiché ritenuta profitto del reato contestato, inoltre, i militari operanti notavano allontanarsi dal domicilio dell’arrestato un giovane macedone 23enne che prontamente controllato, veniva trovato in possesso di 8 dosi di cocaina. Per quest’ultimo veniva
quindi inoltrata alla competente Autorità Giudiziaria una segnalazione per il medesimo reato di detenzione illecita di sostanza stupefacente nonché elevata la prevista contravvenzione per aver violato le misure urgenti volte a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui