Lugo, morì dopo lo scippo: confermata l'assoluzione in appello

Mer 11 Settembre 2019 | Redazione Web


Lugo, morì dopo lo scippo: confermata l'assoluzione in appello

Mon 16 September 2019 | Redazione Web

LUGO. Confermata dalla Corte d'assise d'appello di Bologna l'assoluzione per Hatem Yaakoubi il 26enne di nazionalità tunisino. L'immigrato si era reso protagonista di uno scippo, il 16 settembre del 2017, che poi si era trasformato in omicidio preterintenzionale quando la donna che ne era stata vittima, la 78enne Alma Matulli, era morta dopo alcuni mesi di agonia. Il 26enne era stato assolto per non aver commesso il fatto, seppur con formula dubitativa. Il sostituto procuratore generale Valter Giovannini ha chiesto una condanna a 18 anni per omicidio e rapina. L'immigrato nel frattempo, dopo la sentenza di assoluzione in primo grado, è stato espulso.

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, , ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *