Legambiente: “Smantellare le piattaforme inattive a partire da Ravenna”

Lun 1 Luglio 2019 | Redazione Web


Legambiente: “Smantellare le piattaforme inattive a partire da Ravenna”

Wed 2 October 2019 | Redazione Web

RIMINI. “Nel mare italiano sono 138 gli impianti offshore, 94 dei quali nella fascia delle 12 miglia. Di questi almeno 34 possono essere smantellati subito, perché mai partiti o non più produttivi”. Lo afferma da Rimini il direttore generale di Legambiente Giorgio Zampetti secondo cui “l’attivazione di un programma di dismissione cadenzato e razionale porterebbe ad un vero e proprio cantiere diffuso della durata di non meno di 15-20 anni. Un tempo di fatto compatibile con una transizione economica sempre meno dipendente dal fossile. Ma il percorso verso la riconversione energetica - conclude Zampetti -  passa anche dalla cancellazione dei sussidi alle fonti fossili che in Italia ammontano a circa 18 miliardi di euro all’anno tra diretti e indiretti”. Tra le piattaforme da smantellare, secondo il piano di Goletta Verde, almeno 15 si trovano entro le 12 miglia marine nell’Adriatico ravennate.

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, , ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *