La sfida dell’atleta tetraplegico della Pol. Riccione: “Nuoterò finchè non c’è un accordo”

«Faccio quello che ho imparato a fare con le orecchie, con i denti, con quello che mi rimane del mio corpo: nuoto! Decida l’amministrazione quando incontrarsi con il Direttivo e dall’orario di inizio dell’incontro io inizierò a nuotare: forse a 3 chilometri ci arrivo, forse ci metterò 1 ora e 30 minuti, minuto più minuto meno. Ma se non vi basta continuerò, con fatica e dolore, finché una mediazione non si trovi. Con fatica e dolore, come a volte la Politica deve essere».
A intervenire è Cristian Lucarelli, atleta tetraplegico e membro del Consiglio direttivo della Asd Polisportiva Riccione, che definisce la sua “sfida” «un giusto compromesso, almeno lo sport tornerà ad essere protagonista». Il casus belli a cui si riferisce è infatti lo scontro tra la stessa Polisportiva e il Comune di Riccione, con quest’ultimo che ha congelato i contributi perché ritiene poco trasparenti conti dell’associazione sportiva.

Cristian Lucarelli


Lucarelli parla di «un gioco al massacro, dove è necessario creare fazioni, dividere, insinuare dubbi e continuare a “sparare sulla croce rossa”». E aggiunge: «Mi sono sentito in dovere di fare parte del nuovo Direttivo, perché è questo lo spirito che voglio si continui a respirare all’interno dei vari gruppi sportivi, uno spirito che si alimenta in ogni allenamento, in ogni gara, dal fatto stesso che si decida di uscire di casa per misurarsi costantemente con gli altri e con se stessi superando i propri limiti, fisici e mentali, nel bene e nel male».
Però, precisa l’atleta, «quotidianamente su tutti i giornali locali, non viene mai citato lo sport, solo “sparate” e getti di fango su fango: dov’è lo sport in tutto questo? Continuo a chiedermi dov’è lo sport a Riccione oggi, offuscato da diatribe di bassa lega senza intenzione alcuna di sorreggere il movimento sportivo, educativo, ludico e sociale riccionese.»

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui